Agropoli: cosa vedere, Castello Angioino Aragonese

Cosa vedere a Agropoli, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Castello Angioino Aragonese, Chiesa Madonna di Costantinopoli e Antiquarium.

Spiaggia di Trentonova - Agropoli

Turismo Agropoli

Situata sopra un promontorio a picco sul mare, Agropoli è considerata la porta di accesso al Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

La fascia costiera di Agropoli si presenta variegata, caratterizzata da ampie insenature e da lunghe spiagge comprese tra Salerno e Paestum.

Trentova e Vallone sono le due spiagge più belle di Agropoli, quelle che sono state decisive nell’assegnazione della bandiera blu.

Al centro storico di Agropoli, sviluppatosi durante il medioevo, si accede attraverso la salita degli scaloni, formata da una serie di gradini larghi e bassi che conducono fino alla porta di accesso del vecchio borgo circondato da mura.

Addossate le une alle altre, le case del centro storico sono separate da stradine e scalette che scendono verso il mare, raggiungendo il piccolo porto peschereccio.

In cima al promontorio è situato il Castello, risalente al periodo angioino-aragonese, da cui è possibile ammirare un bel panorama sulla costa.

Il complesso del castello a pianta triangolare, comprende 3 torri circolari ed è circondato da un fossato abbastanza profondo.

All’interno della fortezza di trova la piazza d’armi, scenario suggestivo per le manifestazioni storiche, folcloristiche e musicali che vi si tengono durante il periodo estivo.

Degne di nota sono anche la Chiesa Madonna di Costantinopoli, in stile barocco, la Chiesa dei Santissimi Pietro e Paolo e la Torre San Marco.

Vicino al porto è situato l’Antiquarium, luogo dove sono custodite le testimonianze più significative della storia cittadina.

Via Garibaldi rappresenta la principale strada destinata al passeggio e agli acquisti nei numerosi negozi presenti.

Mappa del sito