Tropea: cosa vedere nel centro storico, Santuario Santa Maria dell’isola, spiagge, sagra del pesce azzurro

Cosa vedere a Tropea, rinomata località di vacanza calabrese con belle spiagge, itinerario del centro storico comprendente la Cattedrale normanna, i palazzi d’epoca affacciati sulle pittoresche stradine, la Chiesa di San Francesco e il Santuario di Santa Maria dell’Isola.

spiaggia Tropea
spiaggia Tropea

Turismo Tropea

Situata in Calabria nella provincia di Vibo Valentia, Tropea sorge a picco sul mare, sul promontorio di roccia granitica del monte Poro, posto tra il golfo di Gioia Tauro e quello di Sant’Eufemia.

Le origini di Tropea risalgono al periodo romano, secondo una leggenda sarebbe stato Ercole a fondarla, mentre ritornava dalla Spagna.

Soprannominata “Perla del Tirreno”, Tropea è diventata col passare degli anni una meta di vacanza molto apprezzata, per merito della sua posizione privilegiata, oltre che per le attrazioni artistiche e naturali che la circondano.

Il centro storico, che si trova su una roccia a strapiombo sul mare, ha davanti a sè la piccola isola sede del Santuario di Santa Maria dell’Isola, risalente a epoca anteriore al 370 d.C..

In passato l’isolotto non aveva alcun collegamento con la terraferma, ora invece è possibile raggiungerlo percorrendo una scalinata intagliata nella roccia.

Una volta raggiunto all’edificio religioso è possibile avere, dal giardino che lo circonda, una suggestiva veduta dell’intera fascia costiera.

Il borgo di Tropea è contraddistinto da strade strette, piazze e chiese.

La Cattedrale normanna, risalente al dodicesimo secolo e rimaneggiata più volte nel corso del tempo, presenta una facciata con un bel portale ad arco a sesto acuto e sovrastato da un rosone.

Nell’interno a tre navate, sono conservate alcune opere d’arte, tra cui il quattrocentesco Crocifisso nero, realizzato in legno, presente nella seconda cappella a sinistra, l’immagine della Madonna di Romania, posta nella parte centrale dell’abside, la Madonna del popolo, visibile nell’abside di destra, e il bassorilievo dell’artista Gagini, situato nel portale di sinistra.

Percorrendo a piedi le vie del centro cittadino, si possono notare vari edifici seicenteschi, tra cui il Palazzo Braghò in via Boiano e il Palazzo Adilardi nella piazza San Francesco.

Nell’interno della Chiesa di San Francesco sono visibili alcuni resti di affreschi.

Tra le spiagge di Tropea, la spiaggia della Rotonda è ritenuta da molti una delle più belle, dotata di alcuni stabilimenti balneari dove noleggiare ombrelloni, sdraio e pedalò.

La spiaggia del Cannone, che è una delle spiagge di Tropea più piccole e meno frequentate, è situata in posizione appartata, tra il molo nord del porto turistico e lo scoglio di San Leonardo.

Tra gli eventi più popolari merita di essere segnalata la sagra del pesce azzurro e della cipolla rossa, che si tiene il 3 luglio di ogni anno.

Dritte del giorno

Da non perdere