Tortoreto: cosa vedere nel centro storico e nei dintorni

Cosa vedere a Tortoreto, nella stazione con stabilimenti balneari che rientra tra quelle più rinomate dell’Abruzzo, itinerario che va dalle spiagge libere al borgo medievale situato nella parte alta.

Tortoreto alta

Visitare Tortoreto

Situata nella Val Vibrata e bagnata dal mare Adriatico, Tortoreto ha origini molto antiche che possono essere riscontrate nel borgo medievale di Tortoreto Alta dove, passeggiando tra vicoli molto particolari, si arriva alla Chiesa di Santa Maria della Misericordia, in stile tardo romanico e risalente al 1348.

In questa chiesa, edificata dopo un’epidemia di peste, si possono ammirare gli affreschi rappresentanti la vita e la Passione di Gesù, risalenti al 1526 e opera della scuola di Giacomo Bonfini.

La barocca chiesa di Sant’Agostino, a una sola navata e con volta a vela, custodisce al suo interno la tela raffigurante il Battesimo di Sant’Agostino, opera del pittore Mattia Preti.

La chiesa parrocchiale di San Nicola, risalente a epoca anteriore all’undicesimo secolo e ricostruita nel 1534, ha una facciata del XVIII secolo.

Dell’antica cinta muraria rimane solo il Torrione dell’Orologio, costruito nel nono secolo dai normanni, successivamente ampliato nel tredicesimo secolo e decorato con rifiniture rinascimentali nel sedicesmo secolo.

Il Torrione, che ha una base a scarpa di pietra e il corpo in muratura fatta con mattoni rossi, si presenta con un orologio, posto nella parte centrale, e una cella campanaria sulla sommità.

Meritano una visita anche gli scavi archeologici riguardanti una Villa rustica romana risalente al II secolo a.C..

Tortoreto Lido, con la sua estesa spiaggia, lunga circa quattro chilometri e dotata di molti stabilimenti balneari, durante l’estate richiama un discreto flusso di turismo marittimo.

Nella zona posta intorno al lago artificiale, si trova l’oasi naturalistica “Le fonti del Vascello”, un ambiente ideale per molte specie di volatili e di daini, contraddistinto da una vegetazione tipicamente lacustre.