Setubal: cosa vedere in un giorno, monumenti

Chiesa del Gesù - Setubal

Cosa vedere a Setubal, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Chiesa del Gesù, Casa di Bocage e Cattedrale di Santa Maria delle Grazie.

Turismo Setubal

Cittadina industriale e di pescatori situata vicino alla foce del fiume Sado e non lontano da Lisbona, Setubal comprende alcuni monumenti di pregio, tra cui la Chiesa del Gesù, opera realizzata dallo stesso architetto sul cui progetto venne costruito il monastero de los Jeronimos.

Questo edificio in stile gotico con l’aggiunta di particolari manuelini, mostra un frontespizio interessante in marmo e, all’interno dei notevoli azulejos del diciassettesimo secolo.

Da vedere la Chiesa di San Julian, del sedicesimo secolo, e il forte eretto nel corso dello stesso secolo, per volere di re Filippo I, con lo scopo di proteggere la fascia costiera dagli attacchi pirateschi.

Tra gli altri monumenti rientra la Casa di Bocage, dove nacque il poeta Manuel Maria Barbosa du Bocage, di cui esiste anche una statua nella piazza omonima.

Lo stesso edificio ospita una Galleria comunale riservata alle mostre temporanee.

La Cattedrale di Santa Maria delle Grazie, situata nel centro del borgo medievale, venne eretta per la prima volta nel tredicesimo secolo su disegno di Antonio Rodrigues, in seguito fu ricostruita in epoca alto rinascimentale, tra il 1565 e il 1570.

Dotata di un’imponente facciata manierista, contiene al suo interno colonne, affreschi, sculture e azulejos del diciassettesimo e diciottesimo secolo, opere tutte di un certo pregio.

A ovest della città, in posizione dominante si trova il Castello di San Filippo, grandiosa costruzione militare caratterizzata da una doppia cerca muraria, realizzata alla fine del sedicesimo secolo.

Nella cappella del castello sono presenti notevoli azulejos settecenteschi.

Nel Museo archeologico ed etnofrafico si trovano una sezione archeologica, contenente testimonianze della regione, dal paleolitico all’epoca romana, e una sezione etnografica, dedicata ad attività economiche tradizionali, come pesca e tessitura, oltre ad attrezzi agricoli, ex voto e modellini di imbarcazioni.

Il Museo di Setubal conserva invece dipinti relativi a pittori portoghesi dei secoli quindicesimo e sedicesimo, pannelli e frammenti di azulejos realizzati in secoli diversi.