Perchè si festeggia l’8 marzo

Motivi per cui l’8 marzo viene festeggiata la festa delle donne, quali sono le origini storiche e cosa rappresenta davvero questa giornata.

8 marzo significato
8 marzo significato

Significato 8 marzo

L’ 8 marzo rappresenta la giornata internazionale della donna, ovvero il festeggiamento delle conquiste sociali raggiunte dalle donne.

Questa ricorrenza annuale viene festeggiata in tutti i paesi occidentali.

E’ tradizione regalare rametti singoli o mazzi di mimose alle donne.

L’8 marzo in origine era in realtà una giornata di lotta per le associazioni femministe che veniva considerata il simbolo delle ingiustizie subite per molti secoli dal mondo femminile.

Sintetizzando è possibile affermare che la Festa della donna trae le sue origini dai movimenti femministi di ispirazione politica tipici dei primi anni del secolo ventesimo, orientati a rivendicare i diritti delle donne nel contesto di quell’epoca.

Per diversi anni la giornata delle donne è stata celebrata in giornate diverse nelle varie Nazioni del mondo.

L’8 marzo fu la data scelta dalla maggioranza, in seguito alla Seconda conferenza internazionale delle donne comuniste, tenutasi nel 1921, e alla decisione, assunta in quell’occasione, di fissare nel calendario una Giornata internazionale a difesa della donna operaia.

Attualmente la festa della donna ha parzialmente perso il primitivo valore.

Infatti, mentre da un lato ci sono organizzazioni femminili volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi di varia natura che affliggono le donne, tra cui la violenza perpetrata in alcuni casi contro le donne e le differenze salariali rispetto agli uomini, sono numerose le donne che considerano questo giorno come l’occasione per uscire da sole con le amiche.