Sacra Bibbia: quali sono i generi letterari dei libri che la compongono

sacra bibbia

Quali sono i generi letterari dei libri che compongono la Sacra bibbia, ordinati per Antico e Nuovo Testamento, origine del nome e religioni che li considerano sacri.

Libri Sacra Bibbia

Il nome bibbia deriva dal greco e vuol dire “i libri”.

Con questo termine ci si riferisce a una raccolta di libri considerati sacri dalla tradizione religiosa ebraico-cristiana.

Le due parti principali della bibbia sono l’Antico Testamento e il Nuovo Testamento.

Esse costituiscono i più importanti documenti religiosi ed sono considerati anche a livello storico-letterario di straordinaria ricchezza.

La Bibbia raccogie generi letterari che possono essere suddivisi in generi diversi.

– Genere storico: testi che narrano descrizioni di persone ed eventi contestualizzate storicamente, genere legislativo, comprendente dei testi normativi.

– Genere profetico: contenente esortazioni morali enunciate da profeti inviati di Dio riferite sempre a destinatari precisi come comunità di credenti o popolo nel suo insieme.

– Genere apocalittico: testi dal carattere simbolico e per questo spesso incomprensibile ma con il fine di dimostrare la vittoria definitiva del disegno di Dio sulla storia.

– Genere sapienzale: dove sono raccolti tutti i restanti testi tra cui i Salmi, il Cantico dei Cantici, le lamentazioni e i proverbi.

Lettura Sacra Bibbia