San Daniele del Friuli: cosa vedere, Duomo, Biblioteca Guarneriana, Museo del territorio

Cosa vedere a San Daniele del Friuli, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Duomo, Biblioteca Guarneriana, Museo del territorio e Chiesa di Sant’Antonio abate.

Duomo San Michele Arcangelo - San Daniele del Friuli
Duomo San Michele Arcangelo - San Daniele del Friuli

Turismo San Daniele del Friuli

Con origini risalenti al Medioevo, San Daniele del Friuli si sviluppò nel dodicesimo secolo come comune e mercato.

Il Duomo di San Michele Arcangelo, situato in Piazza Vittorio Emanuele, è dotato di una elaborata facciata del settecento, opera di Domenico Rossi.

Nell’interno della Cattedrale sono conservati un fonte battesimale del sedicesimo secolo e un tesoro, comprendente interessanti lavori di oreficeria.

Uscendo a destra si trova il Palazzo Comunale, risalente al quindicesimo secolo e successivamente rielaborato, che ospita la Biblioteca Guarneriana, nella quale sono conservati codici miniati, tra cui una Divina Commedia trecentesca.

In via San Sebastiano è situato il Museo del territorio, che raccoglie reperti archeologici, affreschi a strappo e altre interessanti opere d’arte.

La Chiesa di Sant’Antonio Abate, posta in via Garibaldi, ha un interno decorato, nella zona presbiteriale e nell’abside, da un notevole ciclo di affreschi rinascimentali, realizzato da Martino di Udine, meglio conosciuto come Pellegrino da San Daniele, tra il 1498 e il 1522.

Dritte del giorno

Da non perdere