Salmo 8: se guardo il cielo opera delle tue dita, la luna, le stelle

In questo salmo 8 l’autore esprime la sua meraviglia verso la potenza di Dio, per avere creato la terra e tutto quanto essa contiene, sentendosi piccolo in confronto alla luna e le stelle.

salmo 8

Lettura salmo 8 bibbia

[1] Al maestro di coro. Sul canto: “I Torchi…”. Salmo. Di Davide.

[2] O Signore, nostro Dio, quanto è grande il tuo nome su tutta la terra: sopra i cieli si innalza la tua magnificenza.

[3] Con la bocca dei bimbi e dei lattanti affermi la tua potenza contro i tuoi avversari, per ridurre al silenzio nemici e ribelli.

[4] Se guardo il tuo cielo, opera delle tue dita, la luna e le stelle che tu hai fissate,

[5] che cosa è l’uomo perché te ne ricordi e il figlio dell’uomo perché te ne curi?

[6] Eppure l’hai fatto poco meno degli angeli, di gloria e di onore lo hai coronato:

[7] gli hai dato potere sulle opere delle tue mani, tutto hai posto sotto i suoi piedi;

[8] tutti i greggi e gli armenti, tutte le bestie della campagna;

[9] Gli uccelli del cielo e i pesci del mare, che percorrono le vie del mare.

[10] O Signore, nostro Dio, quanto è grande il tuo nome su tutta la terra.

Dritte del giorno