Frasi di Rosa Luxemburg

Citazioni, aforismi e frasi di Rosa Luxemburg, filosofa, economista e rivoluzionaria polacca naturalizzata tedesca, vissuta tra il 1871 e il 1919, convinta sostenitrice del socialismo rivoluzionario e del consiliarismo, ovvero un’interpretazione libertaria del marxismo.

Citazioni di Rosa Luxemburg

– La guerra scatena, contemporaneamente alle forze reazionarie del mondo capitalista, le forze generatrici della rivoluzione sociale che fermentano nelle sue profondità. (Rosa Luxemburg)

– La dirigenza ha fallito. Anche così, la leadership può e deve essere ricreata dalle masse. (Rosa Luxemburg)

– Il dominio di classe borghese è senza dubbio una necessità storica, ma anche la sollevazione della classe operaia contro di essa. (Rosa Luxemburg)

– La classe proletaria moderna non conduce la sua lotta secondo un piano tracciato in qualche libro o teoria; la moderna lotta dei lavoratori è una parte della storia, una parte del progresso sociale, e nel mezzo della storia, nel mezzo del progresso, nel mezzo della lotta, impariamo come dobbiamo combattere. (Rosa Luxemburg)

– La cosa più rivoluzionaria che si possa fare è sempre proclamare ad alta voce ciò che sta accadendo. (Rosa Luxemburg)

– Essere umani significa gettare tutta la tua vita sulla bilancia del destino quando è necessario, gioendo per tutto il tempo in ogni giorno di sole e in ogni bella nuvola. (Rosa Luxemburg)

– La guerra russo-giapponese dà ormai a tutti la consapevolezza che anche la guerra e la pace in Europa – il suo destino – non si decide tra le quattro mura del concerto europeo, ma al di fuori di esso, nel gigantesco vortice della politica mondiale e coloniale. (Rosa Luxemburg)

– Solo estirpando alla radice la consuetudine all’obbedienza e al servilismo, la classe lavoratrice acquisterà la comprensione di una nuova forma di disciplina, l’autodisciplina, originata dal libero consenso. (Rosa Luxemburg)

Aforismi di Rosa Luxemburg

– Il socialismo nella vita richiede una completa trasformazione spirituale nelle masse degradate da secoli di dominio borghese. (Rosa Luxemburg)

– L’ultracentralismo raccomandato da Lenin ci sembra pervaso in tutto il suo essere non dallo spirito positivo e creatore ma dallo spirito sterile del guardiano notturno. La sua concezione è fondamentalmente diretta a controllare l’attività di partito e non a fecondarla, a restringere il movimento e non a svilupparlo, a soffocarlo e non a unificarlo. (Rosa Luxemburg)

– La classe operaia acquisirà il senso della nuova disciplina, l’autodisciplina liberamente assunta della socialdemocrazia, non in conseguenza della disciplina impostale dallo Stato capitalista, ma estirpando, fino all’ultima radice, la sua vecchia abitudini di obbedienza e servilismo. (Rosa Luxemburg)

– Lo sciopero di massa non è altro che una forma di lotta rivoluzionaria, in un dato momento. (Rosa Luxemburg)

– Non dobbiamo dimenticare che non si fa la storia senza grandezza di spirito, senza una morale elevata, e senza gesti nobili. (Rosa Luxemburg)

– L’irrefrenabile progresso della lotta proletaria ha spinto le operaie nel vortice della lotta politica. (Rosa Luxemburg)

– Qualche volta ho la sensazione di non essere un vero e proprio essere umano, ma appunto qualche uccello o un altro animale in forma di uomo; nel mio intimo mi sento molto più a casa mia in un pezzetto di giardino come qui, oppure in un campo tra i calabroni e l’erba, che non…a un congresso di partito. (Rosa Luxemburg)

– La storia è la sola vera insegnante, la rivoluzione la miglior scuola per il proletariato. (Rosa Luxemburg)

Frasi di Rosa Luxemburg

– La libertà, riservata ai partigiani del governo, ai soli membri di un unico partito, siano pure numerosi quanto si vuole, non è libertà. La libertà è sempre soltanto la libertà di chi pensa diversamente. Non per fanatismo per la giustizia, ma perché tutto quanto vi è di istruttivo, di salutare, di purificatore nella libertà politica dipende da questo modo di essere, e perde la sua efficacia quando la libertà diventa privilegio. (Rosa Luxemburg)

– La libertà è sempre la libertà di dissentire. (Rosa Luxemburg)

– Lenin sbaglia completamente nella ricerca dei mezzi: decreti, potere dittatoriale degli ispettori di fabbrica, pene draconiane, terrorismo, sono solo dei palliativi. L’unica via che conduce alla rinascita è la scuola stessa della vita pubblica, la più larga e illimitata democrazia, l’opinione pubblica. Proprio il regno del terrore demoralizza. (Rosa Luxemburg)

– Chi non si muove, non può rendersi conto delle proprie catene. (Rosa Luxemburg)

– Il vostro ordine è costruito sulla sabbia. Già domani la rivoluzione si ergerà nuovamente ed annuncerà con un suono di squilla: Ero, sono sarò. (Rosa Luxemburg)

– La social-democrazia è semplicemente l’incorporamento della moderna lotta della classe proletaria, una lotta che è guidata da una coscienza delle proprie storiche conseguenze. (Rosa Luxemburg)

– Solo estirpando alla radice la consuetudine all’obbedienza e al servilismo, la classe lavoratrice acquisterà la comprensione di una nuova forma di disciplina, l’autodisciplina, originata dal libero consenso. (Rosa Luxemburg)

– Il Marxismo è un punto di vista mondiale rivoluzionario che deve sempre lottare per le nuove verità. (Rosa Luxemburg)

Modifica impostazioni privacy