Brasato di manzo al barolo

Come cucinare il brasato di manzo al barolo, ricetta con marinatura preventiva in frigo e successiva cottura in tegame a fuoco lento.

brasato di manzo al barolo

Ingredienti per 4 persone

– 800 gr polpa di manzo

– vino barolo

– 1 carota

– 1 gambo di sedano

– 1 cipolla

– 1 foglia d’alloro

– 1 ciuffetto di salvia

– 1 rametto di rosmarino

– 2 chiodi di garofano

– 20 gr di burro

– 2 cucchiai olio extravergine d’oliva

– 1 cucchiaio concentrato di pomodoro

– 1 dado vegetale

– sale e pepe

Preparazione del brasato di manzo al barolo

Pelare e lavare carota, sedano e cipolla, poi tagliarli a tronchetti e metterli in una terrina.

Aggiungere le erbe aromatiche, i chiodi di garofano e qualche grano di pepe pestati, quindi la carne e poi ricoprire con il vino. Lasciare marinare nel frigorifero per una nottata.

In un tegame riscaldare burro e olio, poi unire la carne scolata dal vino e farla rosolare bene su tutti i lati, avendo cura di mescolare spesso con un mestolo di legno.

Aggiungere le verdure della marinata e proseguire la cottura a fuoco medio, infine bagnare con il liquido della marinata filtrato, poi unire il concentrato di pomodoro e il dado, quindi salare e pepare.

Mettere un coperchio e lasciare cuocere per circa due ore a fuoco basso.

Terminata la cottura, togliere la carne e fare addensare il sugo sulla fiamma, quindi servire la carne con la sua salsa insieme a purè o a funghi trifolati secondo preferenza.