Ribollita: ricetta originale alla fiorentina con farro

ribollita: ricetta originale

Come si fa la ribollita con cavolo nero e fagioli cannellini secchi, ricetta originale fiorentina tipica di buona parte della Toscana, un piatto completo a base di farro con pane casereccio a fette.

Ingredienti per 4 persone

– 100 gr fagioli cannellini secchi

– 100 gr di farro

– 500 gr di cavolo nero

– 1 gambo di sedano

– 1 porro

– 1 rametto di rosmarino

– 1 spicchio d’aglio

– 3 cucchiai olio extravergine d’oliva

– 1 peperoncino rosso piccante

– 1 dl passata di pomodoro

– 1 grossa cipolla

– 200 gr pane casereccio a fette

– sale

Come cucinare la ribollita ricetta originale

Iniziare con il mettere a bagno, in acqua fredda e separatamente, i fagioli e il farro, lasciandoli ammorbidire per un tempo di circa 12 ore.

Lavare il cavolo, staccare i gambi e tagliare a pezzetti le foglie, eliminare i filamenti dalle coste con l’aiuto di un pelapatate, poi pulire il sedano e il porro, ripulendo quest’ultimo della parte verde, dopo affettare il tutto in maniera molto sottile.

Tritare finemente gli aghi del rosmarino insieme allo spicchio d’aglio.

In una pirofila scaldare un cucchiaio d’olio e fare insaporire dentro di essa il trito d’aglio e rosmarino insieme al peperoncino, mantenendo il fuoco alto per alcuni istanti, dopo unire il cavolo, il porro e il sedano, cuocere per due minuti mescolando, salare ed eliminare il peperoncino.

Versare un litro d’acqua bollente, fagioli e farro sciacquati e sgocciolati, poi aggiungere la passata di pomodoro e lasciare sobbollire, a recipiente coperto per circa 50 minuti.

Ricoprire la zuppa con la cipolla affettata finemente, versare l’olio residuo e fare ribollire nel forno preriscaldato a 180° C per circa venti minuti, attendendo che diventi dorata, infine servire la ribollita ancora ben calda e unitamente alle fette di pane tostato.