Frasi di Publilio Siro: aforismi, citazioni

Citazioni, aforismi e frasi di Publilio Siro, drammaturgo romano vissuto nel primo secolo a.C., originario di Antiochia, territorio corrispondente alla Turchia, venne portato a Roma come schiavo dalla Siria, in seguito gli venne concessa la libertà.

Citazioni di Publilio Siro

– Il giocatore d’azzardo quanto più è bravo nel suo mestiere, tanto più è disonesto.

– La parola è lo specchio dell’anima; appena un uomo parla, rivela ciò che è.

– Quando di un uomo hai detto che è un ingrato hai detto tutto il peggio che puoi dire di lui.

– L’avaro ha altrettanto bisogno di ciò che possiede che di quello che non possiede.

– Tutto ciò che si desidera con impazienza è sempre lontano.

– Non si può calzare la stessa scarpa su entrambi i piedi.

– L’invidia parla per quello che vede, non per quanto ci sta dietro.

– Molti ricevono consigli, ma pochi ne approfittano.

– La persona di animo cattivo si nutre sempre della sua stessa natura.

– La buona occasione difficilmente si presenta e facilmente si perde.

– L’avidità, per chi vive in mezzo alle ricchezze, è una povertà organizzata.

– Nessun uomo è felice se non pensa a se stesso come tale.

– Il pudore non può essere essere insegnato, può solo essere innato.

– Pone le ricchezze in una tomba chi fa proprio erede un vecchio.

– L’uomo timoroso si definisce cauto, quello ignobile, parsimonioso.

– Il guadagno unito alla cattiva fama è da definirsi una perdita.

– La vita in sé è breve, ma i mali la fanno allungare.

– Non è una buona decisione quella che non può essere cambiata.

– Una donna o ama o odia: una terza possibilità non c’è.

– Mentre si pensa, spesso l’occasione sfuma.

– I piaceri più grandi disgustano se non c’è varietà.

– La paura non ha mai portato nessuno alla vetta.

– Nulla bramiamo tanto quanto ciò che non ci è consentito.

– Ogni cosa destinata ad innalzarsi nasce dal punto più basso.

– A chi sta in alto la caduta è molto più facile che faccia male.

– Il miglior momento per morire è quando la vita ci sorride.

– Un Dio dovrebbe amare fermamente ed essere saggio.

– Chi presta aiuto quando la fortuna gli è favorevole, lo riceve nel momento del bisogno.

– La paura non ha mai portato nessuno alla vetta.

– Nell’uomo buono l’ira scompare velocemente.

– Fare due cose alla volta equivale a non fare niente.

– È importante che di ogni parola si capisca il senso con cui viene detta.

Aforismi di Publilio Siro

– Non ritirarti proprio quando sei vicino a realizzare l’obiettivo.

– La buona occasione difficilmente si presenta e facilmente si perde.

– Mentre smettiamo di pensare, spesso perdiamo la nostra opportunità.

– Se vuoi vivere in innocenza, cerca la solitudine.

– Non si può realizzare un guadagno senza che qualcun altro subisca una perdita.

– Il valore dei soldati è posto nella capacità del comandante.

– La confessione dei nostri peccati è il primo passo verso l’innocenza.

– Dal momento in cui desideri il male rifiuti l’onestà.

– Accettare un beneficio equivale a vendere la libertà.

– La persona saggia non rifiuta mai nulla alla necessità.

– L’avaro non fa del bene a nessuno, ma fa a sé stesso il male peggiore.

– Più un uomo ha potere sugli altri, più deve superarli in virtù. Nessuno dovrebbe governare se non è meglio dei governati.

– La sofferenza della mente è peggiore di quella del corpo.

– Mi sono spesso pentito di aver parlato, mai di aver taciuto.

– La necessità non conosce altra legge che la conquista.

– L’avaro non fa nulla di buono se non quando muore.

– Chi sa fingere bene danneggia il nemico più in fretta.

– Chi sfugge ad un processo confessa la propria colpa.

– È dell’uomo onesto non imbrogliare nessuno, nemmeno in punto di morte.

– Poter nuocere a qualcuno e non volerlo fare è un grandissimo titolo di merito.

– Rischi di cercare a lungo, prima di trovare un uomo onesto.

– Il fato non si accontenta di una sola calamità.

– Occorre avere orecchie sospettose quando si ascoltano accuse.

– Chi è risoluto a fare del male, trova sempre il pretesto.

– La perfidia per essere ancora peggiore prende le sembianze della bontà.

– Non tutte le domande necessitano una risposta.

– Il malvagio può ritardare la pena, non sfuggirla.

– Come uomini siamo uguali davanti alla morte.

– La cicatrice della coscienza è dolorosa come una ferita.

– Ogni cosa ha il prezzo che il compratore è disposto a pagare per averla.

– Tutto quello che viene tolto a chi è onesto viene dato al disonesto.

– Corre meno pericoli colui che, anche se è al sicuro, sta in guardia.

Frasi di Publilio Siro

– L’onore è come lo spirito dell’uomo, non ritorna da dove se n’è andato.

– La pazienza messa troppe volte alla prova diventa rabbia.

– Non c’è nulla di turpe in una cicatrice se è stato il coraggio a causarla.

– La prosperità genera amici, le avversità li mettono alla prova.

– Quando il mare è calmo, ognuno può far da timoniere.

– Quando si agisce cresce il coraggio, quando si rimanda cresce la paura.

– Anche una spina è gradita quando poi ci si aspetta di vedere una rosa.

– Alla povertà mancano molte cose, all’avarizia tutte.

– Il cattivo mai riferisce a se stesso un buon consiglio.

– La lingua maldicente è indizio di mente malvagia.

– Per quanto sia sbagliato quanto ti torna comodo lo ritieni giusto.

– La fortuna è come il vetro, così come può splendere, così può frangersi.

– Di solito un momento restituisce ciò che molti anni hanno tolto.

– È meglio essere ignorante di una cosa piuttosto che apprenderla male.

– La tenerezza e non l’autoritarismo fanno nascere l’amore.

– Essere innamorati e avere senno è concesso a malapena agli dei.

– Bene visse colui che poté morire come volle.

– Non promettere quello che non puoi mantenere.

– La cattiveria di pochi è la disgrazia di molti.

– Un piccolo debito produce un debitore; uno grande, un nemico.

– All’amore pone fine il tempo, non il cuore.

– Una buona reputazione ha più valore del denaro.

– Un animo onesto non si adegua a chi sbaglia.

– Tre sono le cose che dovremmo sempre evitare: l’odio, l’invidia ed il disprezzo.

– Dove regna l’onore la parola data sarà sempre sacra.

– Le ferite d’amore le sana solo chi le ha inferte.

– È del saggio arrabbiarsi tardi ma una volta per tutte.

– L’assoluzione del colpevole condanna il giudice.

– Un animo onesto quando viene offeso si irrita più del normale.

– Le lacrime delle donne sono il condimento della loro malizia.

– Vendicarsi di un nemico è ricominciare un’altra vita.

– A chiunque può capitare ciò che può capitare a chiunque.

Modifica impostazioni privacy