Frasi sulla pubblicità: aforismi, citazioni



Citazioni, aforismi e frasi sulla pubblicità, ovvero quella particolare forma di comunicazione usata per vendere qualcosa, un prodotto, un servizio o l’immagine di una persona che desideri ottenere consenso.

Frasi sulla pubblicità

Citazioni sulla pubblicità

– La maggior parte della pubblicità non fa tanto appello alla ragione quanto all’emozione. (Erich Fromm)

– È terribile vivere in un mondo di spot pubblicitari di dieci secondi, dove tutti ti spingono a comprare qualcosa, a fare qualcosa, o a pensare qualcosa. In passato, gli esseri umani non subivano una tale aggressione. E penso che questi continui attacchi abbiano reso l’uomo eccessivamente arrendevole. Estromessi dall’esperienza diretta, estromessi dai nostri sentimenti e talvolta persino dalle nostre stesse emozioni, assumiamo troppo prontamente il punto di vista offertoci che non è il nostro. (Michael Crichton)

– È il momento della pubblicità, la gente pare che viva di slogan. (Plunkett)

– Pubblicità è l’arte d’insegnare alla gente a desiderare determinate cose. (Herbert George Wells)

– La cultura di massa è il riflesso pubblicitario dell’evoluzione consumistica del mondo occidentale. (Edgar Morin)

– Una buona pubblicità vende il prodotto senza attirare l’attenzione su di sé. (David Ogilvy)

– I pubblicitari non possono ideare nuovi progetti a metà strada del loro lavoro. (John Le Carré)

– La pubblicità non è una scienza. È persuasione. E la persuasione è un’arte. (Bill Bernbach)

– Al giorno d’oggi, nel contratto che gli attori firmano, si conviene che si dovrà fare una certa quantità di pubblicità, che è la parte più difficile del lavoro e non è pagata. (Jeff Bridges)

– Il bruco fa tutto il lavoro, ma è la farfalla che si prende tutta la pubblicità. (George Carlin)


– Non credo che un autore serio abbia mai esitato a usare un’espressione perché è già stata adoperata. Sono i pubblicitari che si sfiancano per affibbiare epiteti incongrui agli oggetti ordinari. (Evelyn Waugh)

– La pubblicità è vendere aria, ma è proprio quell’aria che fa girare il mulino. (Marcel Bleustein)

– Diamo pubblicità all’HIV e all’AIDS per non nasconderlo, perché l’unico modo per farla apparire come una malattia normale come la tubercolosi, come il cancro, è sempre quello di portarla allo scoperto e dire che qualcuno è morto a causa del virus dell’HIV e dell’AIDS. La gente smetterà di considerarla come qualcosa di straordinario. (Nelson Mandela)

– Molte cose piccole sono diventate grandi con un appropriato uso della pubblicità. (Mark Twain)

– Quel che c’è di veramente grande in questo paese è che l’America ha dato il via al costume per cui il consumatore più ricco compra essenzialmente le stesse cose del più povero. Mentre guardi alla televisione la pubblicità della Coca Cola, sai che anche il Presidente beve Coca Cola, Liz Taylor beve Coca Cola, e anche tu puoi berla. (Andy Warhol)

– Con la pubblicità non dobbiamo vendere al consumatore la bistecca, bensì lo stuzzicante momento in cui la soffriggerà nella padella. (Ernest Dichter)

– La scuola è l’agenzia pubblicitaria che ti fa credere di avere bisogno della società così com’è. (Ivan Illich)

– La pubblicità, infatti, può basarsi sull’impressione, può limitarsi a colpire l’immaginazione, mentre la propaganda deve indurre alla riflessione, al ragionamento, suscitando l’interesse per un argomento specifico, fornendo determinate informazioni e possibilmente, quando su un certo tema vi sono opinioni divergenti, controbattendo in maniera diretta o in modo allusivo la propaganda avversaria. (Albe Steiner)

– Credo moltissimo nella pubblicità e nei media. La mia arte e la mia vita personale sono basate su di essi. Penso che il mondo dell’arte è un serbatoio enorme per chiunque sia coinvolto nella pubblicità. (Jeff Koons)

– La pubblicità è una componente economica preziosa perché è il modo più economico di vendere prodotti, in particolar modo se questi prodotti sono senza valore. (Sinclair Lewis)

– La pubblicità è il moderno surrogato della discussione: la sua funzione è far apparire migliore ciò che è pessimo. (George Santayana)

– Gli scacchi sono il più cospicuo spreco di intelligenza umana che si possa riscontrare al di fuori di un’agenzia di pubblicità. (Raymond Chandler)

– La pubblicità si può descrivere come la scienza di fermare l’intelligenza umana per il tempo necessario a spillarle quattrini. (Stephen Leacock)


– La propaganda, per essere efficace, deve essere creduta. Per essere creduta deve essere credibile. Per essere credibile dev’essere vera. (Hubert Horatio Humphrey)

– La pubblicità non sceglie per nessuno. Permette di scegliere meglio. E basta. (Jacques Séguéla)

– La pubblicità ha distrutto il potere degli aggettivi più potenti. (Paul Valéry)

– Quel business che si ritiene immune dalla pubblicità prima o poi si ritrova immune da ogni tipo di business. (Dwarf Brown)

Aforismi sulla pubblicità

– Credo che non vedrò mai un cartellone pubblicitario bello come un albero. Forse, a meno che il cartellone pubblicitario cada, non vedrò proprio mai un albero. (Ogden Nash)

– La pubblicità è il piede sull’acceleratore, la mano sul gas, lo sprone al fianco che mantiene a galla la nostra economia. (Robert W. Sarnoff)

– La pubblicità costosa ci corteggia con consigli ed immagini. Quella ordinaria dice semplicemente: Compra. (Mason Cooley)

– La moda e la pubblicità producono uniformità, mentre pretendono di soddisfare la passione del pubblico per la diversità. (Marshall McLuhan)

– Se la pubblicità non funziona, non resta che cambiare la merce. (Edgar Faure)

– La prima lezione del marchio: memorabilità. E’ molto difficile comprare qualcosa che non riesci a ricordare. (John Hegarty)

– Molte cose piccole sono diventate grandi con un appropriato uso della pubblicità. (Mark Twain)

– Vale la pena fare pubblicità, se giustificata da una buona causa. Il Buddha pubblicizzò l’illuminazione o il nirvana. Se la pubblicità è ragionevole e benefica, va bene; ma se è motivata solo dal profitto, dalla truffa e dallo sfruttamento, oppure se è fuorviante, allora è sbagliato metterla in atto. (Dalai Lama)


– La pubblicità è l’arte di creare bugie intere da mezze verità. (Edgar A.Shoaff)

– Potete fregare tutti, e sempre, se la pubblicità è ben fatta e il budget è abbastanza alto. (Joseph E. Levine)

– La vostra pubblicità, e i vostri prodotti, non devono essere diretti alle masse. La vostra pubblicità, e i vostri prodotti, devono essere diretti ai clienti che scegliereste se poteste scegliere quali clienti servire. (Seth Godin)

– Le promesse, le grandi promesse, sono l’anima della pubblicità. (Samuel Johnson)

– La pubblicità contiene le sole verità degne di nota in un quotidiano. (Thomas Jefferson)

– Ogni pubblicità non è altro che il tentativo di separare l’uomo dal proprio denaro. (John Priestley)

– Nelle arti, i critici sono le uniche fonti d’informazione indipendenti. Il resto è pubblicità. (Pauline Kael)

– Ci sono enormi budget pubblicitari solo quando non c’è alcuna differenza tra i prodotti. Se i prodotti fossero davvero diversi, la gente comprerebbe quello che è migliore. La pubblicità insegna alla gente a non fidarsi del proprio giudizio. La pubblicità insegna alla gente ad essere stupida. (Carl Sagan)

– La pubblicità si può definire come la scienza di fermare l’intelligenza umana per il tempo necessario a spillarle quattrini. (Stephen Butler Leacock)

– L’inflazione della pubblicità ha distrutto il potere degli aggettivi più potenti. (Paul Valéry)

– Nessuno conta il volume della pubblicità che gestisci; ricordano soltanto l’impressione suscitata. (Bill Bernbach)

– Non è possibile che la pubblicità nel suo complesso sia una fantastica frode, che presenta un’immagine dell’America presa sul serio da nessuno, men che meno da tutti gli uomini che lavorano nella pubblicità? (David Riesman)


– La pubblicità e Hollywood tentano costantemente di penetrare l’inconscio di un vasto pubblico, non per capirne le menti, ma per imporre determinati sogni collettivi e sfruttarli a fini di lucro. (Herbert Marshall McLuhan)

– Tutti gli scandali aiutano la pubblicità, perché non c’è migliore pubblicità della cattiva pubblicità. (Andy Warhol)

– Il segreto di tutta l’originalità efficace in pubblicità non è la creazione di nuove e scaltre parole, ma quella di mettere in una nuova relazione parole e immagini familiari. (Leo Burnett)

– I valori della nostra società vengono danneggiati dalla insistenza della pubblicità sull’equazione: gioventù uguale popolarità, popolarità uguale a successo, successo uguale a felicità. (John Fisher)

– La prima legge della pubblicità è di evitare le promesse concrete e coltivare il deliziosamente vago. (Bill Cosby)

– Oggi i modelli di eloquenza non sono i classici, ma le agenzie pubblicitarie. (Marshall McLuhan)

– La pubblicità degrada le persone privandole della possibilità di scegliere. (Carrie Snow)

Frasi sulla pubblicità

– La pubblicità è il rumore di un bastone in un secchio di rifiuti. (George Orwell)

– Mi piace avere a che fare con pubblicità di prodotti stupidi, ma con il mio lavoro cerco di creare pubblicità diverse dal solito. (Renny Harlin)

– Per avere in mano la propria vita, si deve controllare la quantità e il tipo di messaggi a cui si è esposti. (Chuck Palahniuk)

– La pubblicità si basa su un’unica cosa: la felicità. E sapete cos’è la felicità? La felicità è una macchina nuova, è liberarsi dalla paura, è un cartellone pubblicitario che ti salta all’occhio e che ti grida a gran voce che qualunque cosa tu faccia è ben fatta, e che sei ok. (Jon Hamm)

– Il problema che abbiamo in America non è che la poesia della vita si sia trasformata in prosa, me che si sia trasformata in slogan pubblicitario. (Louis Kronenberger)


– Chi mi riconosce lo fa a causa delle pubblicità. (Justin Long)

– La prima legge della pubblicità è di evitare le promesse concrete e coltivare il deliziosamente vago. (Bill Cosby)

– Quelli che guardano le pubblicità o leggono i quotidiani non sanno che ciò che leggono e comprano è stato pagato con i soldi delle loro tasse. (George Miller)

– La pubblicità emoziona, innamora, seduce. Suscita emozioni. Un chilo di pubblicità può contenere 999 grammi di razionalità, ma brillerà e si distinguerà per il suo grammo di follia. (Luis Bassat)

– L’unico modo per pubblicizzare qualcosa è sviare l’attenzione dal prodotto che si vuole sponsorizzare. (Calvin Klein)

– La pubblicità è un mezzo studiato per rendervi scontenti di ciò che avete e farvi desiderare ciò che non avete. (Serge Latouche)

– Ogni cosa ormai viene fatta in stile pubblicitario. (Roger Allam)

– Le persone non comprano prodotti e servizi, ma relazioni, storie e magia. (Seth Godin)

– La pubblicità è l’acceleratore del meglio e del peggio senza che nulla possa arrestare la velocità presa. (Jacques Seguelà)

– Per permettere alla società dei consumi di continuare il suo carosello diabolico sono necessari tre ingredienti: la pubblicità, che crea il desiderio di consumare, il credito, che ne fornisce i mezzi, e l’obsolescenza accelerata e programmata dei prodotti, che ne rinnova la necessità. (Serge Latouche)

– La moda e la pubblicità producono uniformità, mentre pretendono di soddisfare la passione del pubblico per la diversità. (Herbert Marshall McLuhan)

– Il novanta per cento del successo di qualsiasi prodotto o servizio sta nella sua promozione e marketing. (Mark Victor Hansen)


– Qual è la differenza tra pubblicità etica e antietica? La pubblicità antietica usa delle falsità per ingannare il pubblico. La pubblicità etica usa la verità per ingannare il pubblico. (Vilhjalmur Stefansson)

– Nessuno, a parte la zecca, può fare soldi senza pubblicità. (Thomas Macaulay)

– La donna è sempre vinta dalla pubblicità, e fatalmente accorre al rumore. (Emile Zola)

– Più il programma è interessante, più sarà interrotto dalla pubblicità. (Arthur Bloch)

– La pubblicità non è una scienza. È persuasione. E la persuasione è un’arte. (Bill Bernbach)

– Vendere un prodotto senza fare pubblicità è come ammiccare a una ragazza nel buio: tu sai quello che stai facendo ma nessun altro lo sa. (Edgar Watson Howe)

– I grandi designer raramente diventano grandi uomini di pubblicità, perché sono sopraffatti dalla bellezza del disegno – e dimenticano la merce che deve essere venduta. (James Randolph Adams)

– La maggior parte della pubblicità non fa tanto appello alla ragione quanto all’emozione. (Erich Fromm)

– È difficile produrre un documentario televisivo che sia insieme incisivo e approfondito quando ogni dodici minuti viene interrotto da dodici coniglietti ballerini che decantano una carta igienica. (Rod Serling)

– La pubblicità è l’unica forma d’arte che l’America ha inventato e sviluppato. (Gore Vidal)

– La pubblicità è la menzogna legalizzata. (Herbert George Wells)

– Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l’orologio per risparmiare il tempo. (Henry Ford)

– La pubblicità, la pubblicità e ancora la pubblicità è la forza e il fattore morale preponderante della vita pubblica. (Joseph Pulitzer)

– La pubblicità è la più grande forma d’arte del XX secolo. (Marshall McLuhan)

– Grazie al cielo non si può comprare la felicità. Non potremmo sopportarne gli annunci pubblicitari. (Stan Lee)

– Si possono conoscere gli ideali di una nazione attraverso la sua pubblicità. (Norman Douglas)