Predazzo: cosa vedere, Museo Geologico delle Dolomiti

Cosa vedere a Predazzo nella valle di Fiemme, itinerario comprendente il Museo geologico delle Dolomiti e varie località dei dintorni, tra cui Bellamonte, Ziano di Fiemme, Fiera di Primiero e San Martino di Castrozza.

Predazzo - Val di Fiemme

Turismo Predazzo

Situato alla confluenza della Val di Fiemme con la valle del Travignola, Predazzo è un rinomato centro di villeggiatura trentino, dove sono presenti tradizionali attività legate alla lavorazione del legno e di un marmo bianco tipico del luogo.

In piazza dei Santi Filippo e Giacomo si trova il Museo Geologico delle Dolomiti, dove è esposta un’interessante collezione di storia naturale, oltre a minerali tipici della regione, tra cui il marmo chiamato predazzite.

Nei dintorni, a una distanza di 5 km, si trova Bellamonte, frequentata località di soggiorno estivo e invernale della val Travignola, posta sulle pendici del monte Viezena, la cui vetta tocca i 2491 metri.

A Ziano di Fiemme, pittoresco paese situato a 4 km, nella chiesa di Santa Maria di Loreto sono conservate due notevoli pale del Furlaner, risalenti al sedicesimo secolo, oltre a due tabernacoli del settecento realizzati in legno e all’Ultima Cena dipinta da Rasmo, pittore locale dell’ottocento.

Tra le escursioni nei dintorni, merita andare a Fiera di Primiero, rinomato centro posto a 36 km di distanza e a 1300 metri di altitudine, in una conca dove le Dolomiti fanno da contorno.

Di notevole interesse è la cinquecentesca Casa del Dazio e la gotica chiesa di Santa Maria Assunta.

San Martino di Castrozza, situato a 31 km nel comune di Siror e famoso centro di soggiorno famoso a livello internazionale, è piacevolmente collocato in una conca ricoperta da prati e sovrastato dalle splendide Pale di San Martino, dal paese partono la Cabinovia Colverde-Funivia Rosetta e la cabinovia Tognola, sono presenti inoltre numerosi sentieri per interessanti escursioni.