Pietracamela: cosa vedere, Chiesa San Leucio, piste da sci

Cosa fare e vedere a Pietracamela, piccolo paese in provincia di Teramo, compreso nel Parco del Gran Sasso e monti della Laga, sono presenti piste da sci presso Prati di Livio.

San Leucio, Pietracamela

Visitare Pietracamela

Il centro storico si trova tra le pendici del Corno Grande e del Corno Piccolo, che sono le due vette principali del Gran Sasso.

Il paesaggio circostante si caratterizza per la presenza di pareti scoscese, ricoperte da fitta vegetazione costituita in prevalenza da secolari boschi di faggio dell’Aschiero.

Il borgo di Pietracamela appare, a chi arriva, come abbarbicato e isolato sull’altura che sovrasta l’ampio panorama sulla valle del Rio Arno, prevalentemente costruito e restaurato in pietra locale.

Le origini del piccolo borgo sono molto antiche, diverse sono le testimonianze del suo passato, tra cui la struttura urbanistica medievale e molte case, tra cui la Casa de Li Signuritte, con bifore del 1400 e la casa di Don Ioani, con stemma e iscrizioni scolpite.

Tra gli edifici di culto, merita visitare la piccola chiesa di San Giovanni del 1432, la chiesa di San Donato del 1530 e la chiesa di San Rocco del 1530.

La chiesa di San Leucio custodisce al suo interno un’organo in legno e un’acquasantiera scolpita, riportante sulla sua superficie le figure degli animali acquatici caratteristici della zona.

Pietracamela è oggi un centro turistico ideale soprattutto per vacanze invernali, grazie alla presenza delle piste da sci, situate in località Prati di Tivo.

Dritte del giorno

Da non perdere