30 dicembre: santo del giorno, onomastico di oggi Sant’Eugenio di Milano

Il Santo del giorno 30 dicembre è Sant’Eugenio di Milano, quale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.

Sant'Eugenio di Milano
Sant'Eugenio di Milano

Il trenta dicembre si festeggia Sant’Eugenio di Milano

Documenti ecclesiastici milanesi risalenti ai secoli undicesimo e dodicesimo, tra cui il Kalendarium Ambrosianum e il Beroldus, oltre al Liber notitiae Sanctorum Mediolani del secolo quattordicesimo, fanno menzione della deposizione e traslazione di Sant’Eugenio vescovo, avvenuta il 30 dicembre di un anno compreso nel secolo ottavo, presso la chiesa di Sant’Eustorgio.

Altri vescovi di nome Eugenio non compaiono nella lista dei vescovi di Milano per un lungo arco di tempo, compreso tra il 700 al 1922.

Landolfo Seniore lo ricorda come padre spirituale di Carlo Magno, riconoscendogli il merito di avere difeso, in un concilio tenutosi a Roma poco dopo la fine del regno longobardo, il rito ambrosiano contro Carlo Magno e Papa Adriano I, che intendevano abolirli nel nome dell’unità del popolo cristiano.

Conseguentemente alla difesa fattane da Sant’Eugenio, fu deciso di porre sull’altare maggiore di San Pietro in Vaticano un libro liturgico ambrosiano e uno romano, prima di chiudere ogni accesso alla basilica, digiunando e pregando per tre giorni, proponendosi di selezionare tra i due, come libro liturgico normativo per tutta la Chiesa, quello che fosse stato trovato aperto al rientro nell’edificio di culto.

Passati i tre giorni stabiliti, quando venne riaperta la Chiesa, si trovarono i libri dei due riti chiusi, ma, nello stupore generale, all’improvviso si aprirono, dando il segno inequivocabile che il Signore desiderava che fossero mantenuti entrambi i riti.

Attraversando Milano, prima di fare ritorno alla sua sede, Eugenio, esaudendo le preghiere del clero e delle autorità cittadine, accettò di rimanere in città per qualche tempo.

Nel frattempo però il vescovo Eugenio morì e i milanesi, che se ne dimenticarono per un certo periodo, lo ricordarono successivamente in seguito a un miracolo a lui attribuito che provocò la guarigione di una donna inferma, dopo il quale iniziarono a celebrarne ogni anno la festa.

Il culto di Sant’Eugenio viene considerato ufficialmente come una devozione locale della Diocesi di Milano, che ne fissa la memoria liturgica al il 30 dicembre, data derivante dal giorno in cui il suo corpo venne riesumato e traslato nella chiesa di Sant’Eustorgio.

Altri santi e celebrazioni del 30 dicembre

  • Sant’Anisio di Tessalonica
  • Vescovo

  • Sant’Egvino
  • Vescovo

  • Sant’Ermete
  • San Felice I
  • Papa

  • San Geremaro
  • Abate di Flay

  • San Giocondo di Aosta
  • Vescovo

  • Beato Giovanni Maria Boccardo
  • Parroco, fondatore

  • San Lorenzo da Frazzanò
  • Monaco

  • Beata Margherita Colonna
  • Vergine

  • San Perpetuo di Tours
  • Vescovo

  • San Raniero
  • Vescovo

  • San Ruggero di Canne
  • Vescovo