Paola: cosa vedere, Santuario San Francesco

Cosa vedere a Paola, elenco dei luoghi più significativi presenti nella città dove nacque San Francesco, tra cui Piazza del Popolo, Casa natale del Santo, Fontana dei Sette Canali e Santuario.

Turismo Paola

Città nota soprattutto per avere dato i natali a San Francesco di Paola nel 1416, la cittadina si sviluppò a partire da quell’epoca, rimanendo dapprima all’interno delle mura difensive mentre, in seguito, dalla fine del 1800 in poi, iniziò a espandersi verso la costa.

L’itineario turistico per visitare Paola inizia da Porta San Francesco, da cui si accede a piazza del Popolo, che comprende una bella fontana del 1600, la Torre dell’Orologio e la quattrocentesca chiesa della Madonna di Montevergine.

Prendendo la stradina a destra della chiesa e continuando a camminare a piedi, si giunge alla casa natale di San Francesco, adibita attualmente a oratorio.

Tra i luoghi del centro storico meritevoli di una visita, rientrano la chiesa del Santissimo Rosario, la fontana dei sette canali e la chiesa della Santissima Annunziata del 1200.

A poca distanza dall’abitato è situato il Santuario di San Francesco di Paola, dove sono conservate le reliquie del Santo e, nella cappella cinquecentesca posta in fondo alla navata destra, una tavola raffigurante San Francesco d’Assisi insieme a San Francesco di Paola e un affresco quattrocentesco della Madonna degli Angeli.

Tra gli eventi più importanti vanno ricordati la festa di San Francesco di Paola, che si svolge intorno alla metà di Aprile, e la mostra dei presepi, allestita durante il periodo natalizio.