Palma di Maiorca: cosa vedere, Cattedrale di Santa Maria

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Cosa vedere a Palma di Maiorca, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Cattedrale di Santa Maria e Castello de Bellver.

Cartina Palma di Maiorca
Cartina Palma di Maiorca

Turismo Palma di Maiorca

Città principale dell’isola di Maiorca, posta al centro dell’omonima baia, Palma di Maiorca è il capoluogo delle Isole Baleari, oltre che una rinomata località turistica, ideale per trascorrere piacevoli vacanze al mare.

Nel centro storico, attraverso una rete di viuzze acciottolate, è possibile ammirare palazzi, monasteri e belle residenze nobiliari.

Sbirciando oltre i cancelli in ferro battuto delle signorili dimore, si nota subito la presenza di notevoli scale in pietra e graziosi cortili, chiamati patis, mentre nella parte moderna, dove si trovano le due piazze adiacenti Plaça Weyler e Plaça Mercat, l’architetura delle costruzioni ha risentito dell’influsso del modernismo.

Da notare i numerosi negozi di artigianato locale e di souvenir che affollano le strade di questa splendida città, sempre in equilibrio fra tradizione e modernità.

La Cattedrale di Santa Maria domina il lungomare, dalla sua posizione che la vede collocata in cima alla vecchia cittadella.

Costruito fra il 1300 e il 1600 in pietra arenaria di Palma, sul sito in cui sorgeva una moschea araba, l’edificio è per la maggior parte in stile gotico, escluso la facciata principale, ricostruita dopo il terremoto del 1851, con alcune parti dell’interno rimodellate nei primi anni del ventesimo secolo dall’architetto Antonio Gaudí.

Es Baluard è un museo di arte e scultura moderna, dove sono conservate opere di artisti noti a livello mondiale, tra cui Cézanne, Matisse, Dalì e Picasso.

Il museo si trova sul lungomare, all’interno dell’antica cinta muraria rinascimentale, nella zona del bastione San Pere.

Il Palazzo Reale di Maiorca fu costruito su un antico alcazar arabo agli inizi del quattordicesimo secolo.

L’edificio in stile gotico e moresco, molto bello sia all’interno che all’esterno, viene ancora oggi utilizzato dalla famiglia reale spagnola.

Passeig Maritim costituisce il lungomare di Palma, luogo ideale per fare una passeggiata ammirando il bellissimo mare, con eventuale sosta di ristoro in uno dei numerosi bar e ristoranti.

La Basilica di San Francesco, costruita nel tredicesimo secolo e ristrutturata nel diciassettesimo secolo, all’esterno si presenta in stile Mallorquin, mentre all’interno nasconde uno stile tipicamente barocco.

Il chiostro adiacente in stile gotico, contenente una fontana centrale e alberi di agrumi, è una vera oasi di pace nel cuore della città vecchia.

Il Castello de Bellver, che si trova su una collina a circa 3 chilometri dal centro storico di Palma, offre una bella veduta panoramica su città e lungomare.

La struttura dell’edificio, di forma circolare, unisce le esigenze di un palazzo con quelle di una fortezza difensiva.

All’interno è ospitato un museo di storia locale.

Il Museu Fundación Juan March Palma, ospitato in un palazzo del diciassettesimo secolo noto come il Can Gallard des Canyar, è un museo d’arte moderna che ospita una collezione permanente relativa alle opere di alcuni dei maggiori artisti contemporanei spagnoli, tra cui Pablo Picasso, Joan Mirò, Juan Gris e Salvador Dalí.

La Llotja, imponente edificio in stile gotico opera dell’architetto Guillem Sagrera, si trova sul lungomare e costituisce una delle costruzioni più suggestive presenti a Palma di Maiorca.