Frasi di Novalis: aforismi, citazioni

Citazioni, aforismi e frasi di Novalis, pseudonimo del poeta, filosofo e scrittore Georg Friedrich Philipp Freiherr Von Hardenberg, uno dei maggiori rappresentanti del romanticismo tedesco prima della fine del Settecento.

Citazioni di Novalis

– La poesia sana le ferite inferte dall’intelletto. Essa è appunto formata da elementi contrastanti – da una verità sublime e da un piacevole inganno. (Novalis)

– L’acume geniale è l’uso acuto dell’acume. (Novalis)

– Giocare significa fare esperimenti col caso. (Novalis)

– Presso gli antichi la religione era già in certo qual modo ciò che dovrebbe diventare per noi poesia e pratica. (Novalis)

– Ogni oggetto amato è il centro di un paradiso. (Novalis)

– L’astrazione indebolisce, la riflessione rinforza. (Novalis)

– L’amore è lo scopo finale della storia del mondo, l’amen dell’universo. (Novalis)

– La matematica pura non ha a che fare con le grandezze. Essa è solo la dottrina della notazione di operazioni di pensiero tra loro ordinate che sono diventate meccaniche. (Novalis)

– Chi non apre con devozione un libro di matematica e non lo legge come la parola di Dio, costui non l’intende. (Novalis)

– La vita più alta è la matematica. (Novalis)

– In certi momenti anche sillabari e compendi ci sembrano poetici. (Novalis)

– Non esiste religione che non sia cristianesimo. (Novalis)

– A rigore la filosofia è nostalgia, il desiderio di trovarsi dappertutto come a casa propria. (Novalis)

– Si può diventare solo in quanto si è già. (Novalis)

– L’amore è tutto una malattia: di qui il meraviglioso significato del cristianesimo. (Novalis)

– L’uomo è un sole, i suoi sensi sono i suoi pianeti. (Novalis)

– La strada per il riposo passa sempre attraverso il territorio dell’attività. (Novalis)

– I romanzi sentimentali corrispondono a quelle che sono, in medicina, storie cliniche. (Novalis)

– All’uomo è lecito desiderare le cose sensibili in forma razionale, alla donna le cose razionali in forma sensibile…la natura secondaria dell’uomo è la principale della donna. (Novalis)

– Il vero poeta è onnisciente: è realmente un microcosmo. (Novalis)

– La vita di Dio è matematica; i divini ambasciatori devono essere dei matematici. La matematica pura è una religione. I matematici sono gli unici unti dal Signore. (Novalis)

– La poesia risolve l’esistenza altrui nella propria. (Novalis)

Aforismi di Novalis

– In ogni caso il mondo è il risultato di un’azione reciproca fra me e la divinità. Tutto ciò che è o nasce, nasce da un contatto di spiriti. (Novalis)

– Poetare è generare. Ogni produzione poetica deve essere un individuo vivente. (Novalis)

– La libertà, come la felicità, è dannosa all’uno e vantaggiosa all’altro. (Novalis)

– La poesia è il reale, il reale veramente assoluto. Questo è il nocciolo della mia filosofia. Tanto più poetico, tanto più vero. (Novalis)

– Nulla per lo spirito è più raggiungibile che l’infinito. (Novalis)

– La separazione di poeta e pensatore è solo apparente e a danno di entrambi: è un segno di malattia e di costituzione malata. (Novalis)

– Quando conferiamo al comune un senso più elevato, all’ordinario un aspetto misterioso, al noto la dignità dell’ignoto, al finito un’apparenza infinita allora io lo romanticizzo. (Novalis)

– Il poeta comprende la natura meglio dello scienziato. (Novalis)

– La bestemmia è una specie di autoscongiuro, di incoraggiamento, di incitamento di sé stessi. (Novalis)

– La poesia è l’eroina della filosofia. La filosofia innalza la poesia a principio. Essa ci insegna a conoscere il valore della poesia. La filosofia è la teoria della poesia. Essa ci mostra che cosa è la poesia: che essa è uno e tutto. (Novalis)

– Io sono un uomo completamente illegale: non ho il senso né il bisogno del diritto. (Novalis)

– La proprietà nobilita il possesso come il matrimonio il godimento fisico. (Novalis)

– Imparare è piacevole ma il fare è l’apice del divertimento. (Novalis)

– L’amore ha sempre svolto romanzi, ossia l’arte di amare è sempre stata romantica. (Novalis)

– Io spesso penso, ed ancora più profondamente realizzo, che il carattere e il destino sono la stessa cosa. (Novalis)

– Se vediamo un gigante, esaminiamo prima la posizione del sole e assicuriamoci che non si tratti dell’ombra d’un pigmeo. (Novalis)

– La poesia è, fra le scienze, la giovinezza. Da fanciulla avrà avuto l’aspetto dell’angelo sotto la Madonna il quale si preme il dito sulle labbra come a dire che non si fida di questa leggerezza. (Novalis)

– Anche il caso non è imperscrutabile, ha le sue regole. (Novalis)

– I misteri sono nutrimenti, potenze eccitanti; le spiegazioni sono misteri digeriti. (Novalis)

– Per me è chiaro che la poesia non deve suscitare affetti. Gli affetti sono semplicemente un che di spiacevole come le malattie. Persino la retorica è un’arte falsa se non la si usa metodicamente per guarire malattie e follie del popolo. Gli affetti sono medicine, con essi non si deve giocare. (Novalis)

– La vita dell’uomo colto dovrebbe alternarsi fra musica e non musica, come fra sonno e veglia. (Novalis)

– La dottrina giuridica non è altro che logica politica. Come d’altro canto la logica non è che filosofia giuridica. (Novalis)

– Il pregare è nella religione ciò che è il pensare nella filosofia. (Novalis)

Frasi di Novalis

– Poeti e sacerdoti erano in origine una cosa sola; soltanto le epoche posteriori li hanno separati. Il vero poeta però è sempre rimasto sacerdote come il vero sacerdote è rimasto poeta. E l’avvenire non dovrebbe forse ricostituire l’antico stato di cose? (Novalis)

– Santi si può diventare soltanto attraverso la sventura; perciò i santi antichi si precipitavano da sé nella sventura. (Novalis)

– Strano che la vera e propria origine della crudeltà sia la voluttà. (Novalis)

– Un bambino è un amore diventato visibile. (Novalis)

– Io posso amare come ogni essere su questa terra. (Novalis)

– Chi vede un gigante esamini prima la posizione del sole e faccia attenzione a che non sia l’ombra d’un pigmeo. (Novalis)

– Non si cade tra le braccia della persona amata: beato chi ci sale. (Novalis)

– Vera comunicazione ha luogo soltanto fra persone di uguale sentimento, di uguale pensiero. (Novalis)

– La ragione e la fantasia sono religione – la ragione e l’intelletto sono scienza. (Novalis)

– Lo spazio trapassa nel tempo come il corpo nell’anima. (Novalis)

– Non dovrebbe esistere che un unico bisogno assoluto: l’amore, la vita in comune con le persone amate. (Novalis)

– La vita non deve essere un romanzo impostoci, bensì un romanzo fatto da noi. (Novalis)

– Soltanto un artista può indovinare il senso della vita. (Novalis)

– Un carattere è una volontà completamente formata. (Novalis)

– Il proposito più alto delle coltivazioni intellettuali è di dare all’uomo una perfetta conoscenza e padronanza del suo io interiore, di rendere la sua consapevolezza la sua propria luce e il suo proprio specchio. (Novalis)

– Il filosofo vive di problemi come l’uomo di cibi. Un problema insolubile è un cibo indigesto. (Novalis)

– Dio esiste nel momento in cui credo in Lui. (Novalis)

– Ogni malattia è un problema musicale. Ogni guarigione una soluzione musicale. Quanto più breve e tuttavia completa la soluzione, tanto maggiore il talento musicale del medico. (Novalis)

– Tutto è magia, o niente. (Novalis)

– Di tutti i veleni, l’anima è il più forte. (Novalis)

– Il pittore, a rigore, dipinge con l’occhio; la sua è l’arte di vedere tutto regolarmente e secondo bellezza. (Novalis)

– Per l’uomo veramente religioso niente è peccato. (Novalis)

– Dove ci sono bambini c’è un’età dell’oro. (Novalis)

– Quando sogniamo di sognare, siamo prossimi a destarci. (Novalis)

Modifica impostazioni privacy