Frasi sulla notte: aforismi, citazioni

Frasi sulla notte
Frasi sulla notte

Citazioni, aforismi e frasi sulla notte, ovvero sul periodo di tempo intercorrente tra il tramonto e il sorgere del sole, con lunghezze variabili direttamente proporzionali alla latitudine del luogo considerato e del grado di inclinazione del sole rispetto ad esso.

Citazioni sulla notte

– Se la tua vita di notte è buona, pensi di avere tutto ciò che ti serve. (Euripide)

– Non posso camminare attraverso i sobborghi nella solitudine della notte senza pensare che la notte ci piace perché, come il ricordo, sopprime i particolari oziosi. (Jorge Luis Borges)

– La notte è un pozzo nero dove intingo inchiostro per le mie poesie. (Jim Morrison)

– Sono convinto che quando pensi di avere tutte le risposte, la notte ti cambia tutte le domande. (Charlie Brown)

– Sai distinguere la notte dal giorno? No, io considero tutte queste distinzioni come logicamente impossibili. (Eraclito)

– Di nuovo notte. Dove sono spariti i giorni? Io mi dissolvo e tu divieni reale. (David Grossman)

– Non esiste niente nella vita di più bello della notte che precede cose non ancora accadute. (Halldòr Kiljan Laxness)

– Se l’amore è cieco, tanto meglio si accorda con la notte. (William Shakespeare)

– Anche di notte, il dolore che non riusciamo a sopportare, stilla goccia a goccia nel nostro cuore. (Sofocle)

– Ciò che vediamo la notte, è lo sfortunato residuo di quanto abbiamo negletto durante la veglia. Il sogno è sovente la rivincita delle cose disprezzate o il rimprovero degli esseri abbandonati. (Anatole France)

– Nessuno può impedirmi di diventare più saggio durante la notte. (Konrad Adenauer)

– Camminare all’aperto, di notte, sotto il cielo silente, lungo un corso d’acqua che scorre quieto, è sempre una cosa piena di mistero, e sommuove gli abissi dell’animo. (Hermann Hesse)

– Questa notte non può durare in eterno, perché fra poco arriverà il mattino, ammesso che ci sia un domani. (Jim Morrison)

– E al di là della notte mi aspetterà, spero, il sapore di un nuovo azzurro. (Nazim Hikmet)

– La luce del giorno è amica dell’uomo, che fatica sotto un sole che gli scalda il cuore; e le soffici notti nuvolose sono più clementi con la nostra piccolezza. (Joseph Conrad)

– Vieni o amabile notte dalla nera fronte, e dammi il mio Romeo; e quando egli morrà, prendilo e taglialo in piccole stelle, ed egli renderà così bello il volto del cielo, che tutto il mondo si innamorerà della bellezza della notte, e non presterà più nessun culto all’abbagliante sole. (William Shakespeare)

– Non si pensa nello stesso modo su una stessa cosa la mattina e la sera. Ma dov’è il vero, nel pensiero della notte o nello spirito del mezzogiorno? Due risposte, due razze di uomini. (Albert Camus)

– Notte, l’amata. Notte, quando le parole svaniscono e le cose prendono vita. Quando la distruttiva analisi del giorno è conclusa e quanto è veramente importante diviene nuovamente intero e risuona. Quando l’uomo ricuce il suo Sé frammentato e ridiventa un albero calmo. (Antoine de Saint-Exupery)

– Dopo una notte di riposo, le notizie sono indispensabili come la colazione. (Henry David Thoreau)

Aforismi sulla notte

– La notte dissimula i difetti ed è indulgente con tutte le imperfezioni; a quell’ora, ogni donna sembra bella. (Ovidio)

– Era una di quelle notti di rugiada, limpide e piene di stelle, che ci opprimono lo spirito e soggiogano la nostra superbia con la luminosa evidenza della tremenda solitudine, della irrimediabile, oscura insignificanza del nostro pianeta, perso nella splendida rivelazione di uno sfavillante universo senz’anima. (Joseph Conrad)

– Nella notte passiamo la metà della vita, ed è la metà più bella davvero. (Johann Wolfgang von Goethe)

– Il manto della notte mi cela ai loro occhi; se tu mi ami lascia pure che mi trovino. Meglio perdere la vita per il loro odio, che allontanare la morte nell’assenza del tuo amore. (William Shakespeare)

– Sembrava come se le strade fossero assorbite dal cielo, e la notte erano tutta in aria. (Charles Dickens)

– Durante la notte si svegliò e la strinse forte come se lei fosse tutta la vita e gliela volessero portar via. La strinse sentendo che lei era tutta la vita che poteva esserci per lui, ed era vero. Ma lei dormiva profondamente e non si svegliò. (Ernest Hemingway)

– So che la notte non è come il giorno: che tutte le cose sono diverse, che le cose della notte non si possono spiegare nel giorno perché allora non esistono, e la notte può essere un momento terribile per la gente sola quando la loro solitudine è incominciata. (Ernest Hemingway)

– La notte è silenziosa, e nel suo silenzio si nascondono i sogni. (Khalil Gibran)

– Un uomo è una cosa molto piccola, e la notte è molto grande e pieno di meraviglie. (Edward Plunkett)

– Nessuno può sapere, se non dopo una notte di patimenti, quanto dolce e prezioso al cuore e agli occhi possa essere il mattino. (Bram Stoker)

– Il silenzio è per le orecchie ciò che la notte è per gli occhi. (Edmond Jabès)

– Quando nelle lunghe notti gelate levava il muso alle stelle gettando lunghi ululati nello stile dei lupi, erano i suoi antenati morti e ridotti in polvere, che levavano il muso alle stelle e ululavano nei secoli attraverso di lui. (Jack London)

– La notte è diventata dolorosa per me. Essa porta alla luce i rimpianti del giorno. (Grey Livingston)

– E’ notte: solo ora si destano tutti i canti degli amanti. E anche la mia anima è il canto di un amante. In me è qualcosa d’inappagato e d’inappagabile: vuole prender voce. Una brama d’amore è in me che parla la lingua dell’amore. (Friedrich Wilhelm Nietzsche)

– La notte è la prova che il giorno non è sufficiente. (Elizabeth Quin)

– La notte era ormai buia come sarebbe rimasta fino al mattino, e quel po’ di luce che c’era sembrava provenire dal fiume piuttosto che dal cielo, quando i remi, immergendosi, colpivano qualche stella riflessa. (Charles Dickens)

– E’ di notte che è bello credere alla luce. (Edmond Rostand)

– Non avrebbe mai potuto capirmi, perché a me piacciono troppe cose, e io mi ritrovo sempre confuso e impegolato a correre da una stella cadente all’altra finché non precipito. Questa è la notte, e quel che ti combina. Non avevo niente da offrire a nessuno, eccetto la mia stessa confusione. (Jack Kerouac)

– La notte non è meno meravigliosa del giorno, non è meno divina; di notte risplendono luminose le stelle, e si hanno rivelazioni che il giorno ignora. (Nikolaj Berdjaev)

Frasi sulla notte

– Si deve avere un amico invisibile a cui parlare nelle ore silenziose della notte e durante le passeggiate nei parchi. (Khalil Gibran)

– La notte è davvero il momento migliore per lavorare. Tutte le idee sono lì per essere tue perché tutti gli altri dormono. (Catherine O’Hara)

– A volte sto sveglio di notte e mi chiedo, “Dove ho sbagliato?” Poi una voce mi dice, “Per saperlo ti ci vorrà più di una notte”. (Charles M.Schulz)

– Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri? (William Shakespeare)

– Quando non sarai più parte di me, ritaglierò dal tuo ricordo tante piccole stelle, allora il cielo sarà così bello che tutto il mondo si innamorerà della notte. (William Shakespeare)

– Il mondo è un occhio gigante che fissa le stelle. Quando si stanca, chiude le sue palpebre, proprio come sto facendo ora, e lascia il posto ai sogni, che è il motivo per cui la notte è molto più misteriosa del giorno. (Sean Stewart)

– Non si può toccare l’alba se non si sono percorsi i sentieri della notte. (Khalil Gibran)

– E mi piace la notte ascoltare le stelle… sono come cinquecento milioni di sonagli. (Antoine de Saint Exupery)

– Non c’è notte tanto lunga da non permettere al Sole di risorgere il giorno dopo. (Jim Morrison)

– Penso spesso che la notte è più viva e intensamente colorata del giorno. (Vincent van Gogh)

– Per arrivare all’alba non c’è altra via che la notte. (Khalil Gibran)

– So poco della notte ma la notte sembra sapere di me, e in più, mi cura come se mi amasse, mi copre la coscienza con le sue stelle. Forse la notte è la vita e il sole la morte. Forse la notte è niente e le congetture sopra di lei niente e gli esseri che la vivono niente. (Alejandra Pizarnik)

– Un sognatore è colui che può trovare la sua strada al chiaro di luna e vedere l’alba prima del resto del mondo. (Oscar Wilde)

– Più scura la notte, più luminose le stelle, più profondo il dolore, più vicino è Dio! (Fëdor Dostoevski)

– Le notti stellate e maestose sembravano dame altere in abiti di velluto incrostato di pietre preziose, che alimentassero dentro casa, in solitaria fierezza, la memoria dei loro assenti, i nobili conquistatori, soli dall’elmo d’oro. (Herman Melville)

– Io amo la notte perché di notte tutti i colori sono uguali e io sono uguale agli altri…(Bob Marley)

– C’è un punto morto nella notte, dove fa più freddo e il tempo più nero, dove il mondo ha dimenticato la sera e l’alba non è ancora una promessa. Un tempo in cui è troppo presto per alzarsi, ma così tardi per andare a letto. (Robin Hobb)

– Ora è nella notte il momento delle streghe, quando i cimiteri sbadigliano e l’inferno stesso alita il contagio su questo mondo. (William Shakespeare)

Modifica impostazioni privacy