Nervi: cosa vedere nel centro di villeggiatura genovese

Passeggiata Anita Garibaldi - Nervi
Passeggiata Anita Garibaldi - Nervi

Cosa vedere a Nervi, itinerario comprendente i principali luoghi di interesse, tra cui la chiesa di San Siro, il parco comunale e la passeggiata dell’amore sul mare intitolata ad Anita Garibaldi.

Informazioni turistiche

Rientrante nel comune di Genova, Nervi è un centro di villeggiatura posto a est rispetto al capoluogo di regione della Liguria.

La Chiesa di San Siro, il cui impianto originario risale al tredicesimo secolo, fu ricostruita e ingrandita nel periodo barocco, della vecchia chiesa è rimasta la facciata romanica.

Nell’interno affrescato si trova una tavola del sedicesimo secolo raffigurante San Siro e due Santi, opera attribuita al Sacchi.

Il parco comunale, creato unendo i due parchi di Villa Gropallo e di Villa Grimaldi, costituisce un’area verde ben tenuta, dove abbondano piante tipicamente mediterranee ed esotiche.

Cosa vedere a Nervi

Nella settecentesca Villa Serra, circondata da uno splendido giardino, sono custodite le raccolte della galleria d’arte moderna, comprendenti opere di artisti liguri e italiani, che spaziano dal diciannovesimo al ventesimo secolo.

Accanto al parco municipale si trova la passeggiata Anita Garibaldi, una suggestiva strada pedonale ricavata nella roccia, da cui è possibile ammirare alcune vedute molto pittoresche.

In questa via è situato il Museo civile Luxoro, che raccoglie dipinti, ceramiche e numerosi oggetti artistici.

Nei dintorni, partendo da Sant’Ilario Basso, percorrendo una strada panoramica per circa 3 km, è possibile raggiungere Sant’Ilario Alto, posto a 195 metri di altitudine, da cui, percorrendo un sentiero che si snoda tra gli ulivi, si arriva fino alla Cappella di San Rocco.