Frasi sul narcisismo

Citazioni, aforismi e frasi sul narcisismo, ovvero su quel particolare comportamento che esprime una smisurata considerazione di sé stesso, equivalente a un culto patologico contro natura della propria persona.

Citazioni sul narcisismo

– Si dà torto a se stessi quando non si è ancora abbastanza sani e maturi da riconoscere le ragioni dell’altro. Nell’accusare se stessi vi è presunzione narcisista. (Davide Lopez)

– Si innamorò di se stesso a prima vista ed è una passione alla quale è sempre rimasto fedele. L’amor proprio sembra così spesso non ricambiato. (Anthony Dymoke Powell)

– Quando la scienza scoprirà il centro dell’universo, un sacco di persone saranno dispiaciute nello scoprire che non sono loro. (Bernard Baily)

– Nelle raffigurazioni poetiche che ne vengono date, perfino i grandi criminali e gli umoristi ci avvincono per la coerenza narcisistica con cui sanno tener lontano tutto ciò che potrebbe rimpicciolire il loro Io. (Sigmund Freud)

– Amare se stessi è l’inizio di un idillio che dura una vita. (Oscar Wilde)

– Allo stesso modo in cui qualsiasi facchino vuol avere i suoi ammiratori, anche il più orgoglioso degli uomini, il filosofo, è convinto che da ogni lato gli occhi dell’universo siano puntati telescopicamente sul suo fare e sul suo pensare. (Friedrich Wilhelm Nietzsche)

– Chi è innamorato di se stesso ha il grande vantaggio di avere pochi concorrenti. (Georg Christoph Lichtenberg)

– Gli uomini sono per la maggior parte troppo indaffarati con se stessi per essere cattivi. (Friedrich Wilhelm Nietzsche)

– L’odio per se stessi e l’amore per se stessi sono egualmente egocentrici. (Mason Cooley)

– L’umiltà non significa che valuti poco te stesso. Significa che pensi meno a te stesso. (Kenneth Blanchard)

– Al momento di riempire il modulo del censimento ho dichiarato: età diciannove anni, professione genio, segni particolari il mio talento. (Oscar Wilde)

– Stai di nuovo parlando a te stesso allo specchio: bruttissimo segno! (John Lynch)

– Era come un gallo che pensava che il sole sorgesse per ascoltarlo cantare. (George Eliot)

– Il talento può essere una trappola. La possibilità di scelta può confondere. E quel che è più pericoloso è il narcisismo. Ci si compiace del colpo miracoloso, si ricevono applausi, si finisce per giocare per gli altri, per il pubblico. E’ rischiosissimo. (Roger Federer)

– Non può esserci un Dio perché, se ce ne fosse uno, non crederei che non sia io. (Friedrich Nietzsche)

– Si abbandonava senza vergogna al lieve narcisismo che le annebbiava la mente quando cantava così, ebbra di piacere per quello slancio travolgente che trasportava la sua voce dall’intimità più profonda ad altezze vertiginose. (David Grossman)

– Spesso sostengo lunghe conversazioni con me stesso e sono così intelligente che a volte non capisco nemmeno una parola di quello che dico. (Oscar Wilde)

Aforismi sul narcisismo

– Bisogna essere troppo bassamente innamorati di sé per scrivere senza vergogna della propria persona. (Fedor Michajlovic Dostoevskij)

– La maggior parte delle persone non sono curiose, tranne che di se stesse. (John Steinbeck)

– Nella sua inconsistenza e nella sua banalità, l’individuo che non possiede capacità straordinarie cerca di scaldarsi alla luce riflessa dei suoi idoli. (Christopher Lasch)

– Il narcisista diventa il proprio mondo e crede di essere lui il mondo intero. (Theodore Isaac Rubin)

– Non mi interessa quello che pensi a meno che non si tratti di me. (Kurt Cobain)

– Nei narcisisti l’espressione dei sentimenti, di solito, prende due forme: una rabbia irrazionale e un lacrimoso sentimentalismo. La rabbia è un’esplosione distorta di collera; il sentimentalismo è un sostituto dell’amore. (Alexander Lowen)

– L’amore parentale, così commovente e in fondo così infantile, non è altro che il narcisismo dei genitori tornato a nuova vita; tramutato in amore oggettuale, esso rivela senza infingimenti la sua antica natura. (Sigmund Freud)

– Malgrado le occasionali illusioni di onnipotenza, il narcisista attende da altri la conferma della sua autostima. Non può vivere senza un pubblico di ammiratori. (Christopher Lasch)

– Non ci sono gradi di vanità, ci sono solo gradi di abilità in nasconderla. (Mark Twain)

– Spesso il narcisista raggiunge un senso di sicurezza nella convinzione, interamente soggettiva, della sua perfezione, della sua superiorità sugli altri, delle sue qualità eccezionali, e non attraverso il rapporto che ha con gli altri o attraverso un suo lavoro o risultati reali. Ha bisogno di aggrapparsi all’immagine narcisistica di sé, poiché su di essa si basano la sua auto-stima e il suo senso di identità. (Erich Fromm)

– Chi si innamora troppo di sé stesso, non avrà contendenti. (Benjamin Franklin)

– Quanto più grande è la negazione dei sentimenti, tanto maggiore è la gravità del disturbo narcisistico. (Alexander Lowen)

– La timidezza possiede una strana componente di narcisismo, una convinzione che come appariamo e come agiamo sia davvero importante per gli altri. (André Dubus)

– Il termine narcisismo descrive una condizione sia psicologica che culturale. A livello individuale indica un disturbo della personalità, caratterizzato da un esagerato investimento nella propria immagine a spese del sé. I narcisisti sono più preoccupati di come appaiono che non di cosa sentono. (Alexander Lowen)

– Nel mio corpo al posto della ghiandola della vergogna, c’è la ghiandola del narcisismo, storia vera! (Neil Patrick Harris)

– Sono talmente egocentrico che riesco a mettere in ombra anche il mio narcisismo. (Franz Krauspenhaar)

– L’orgoglio è una bestia feroce che vive nelle caverne e nei deserti; la vanità invece è un pappagallo che salta di ramo in ramo e chiacchiera in piena luce. (Gustave Flaubert)

Frasi sul narcisismo

– Il narcisismo è indispensabile alla bellezza e allo spirito. (Karl Kraus)

– Il nuovo narcisista è perseguitato dall’ansia e non dalla colpa. (Christopher Lasch)

– Il narcisismo è in realtà una maschera intelligente adottata per mascherare il suo esatto contrario, che è un profondo pozzo di odio per sé stessi, un pozzo di bassa autostima, piuttosto che di alta autostima. Questo aiuta a spiegare perché i narcisisti sono così sensibili alle critiche, perché tendono a sdegnarsi se criticati: la loro autostima è in realtà molto più fragile di quanto sembri, e una volta sfidata, quella maschera cade a pezzi. (Jeffrey Kluger)

– Criterio di ogni giorno. Si sbaglierà di rado se si ricondurranno le azioni estreme alla vanità, quelle mediocri all’abitudine e quelle meschine alla paura. (Friedrich Nietzsche)

– Il narcisismo è il primo stadio dello sviluppo umano, e la persona che in età adulta ritorna a questo stadio è incapace di amare. (Erich Fromm)

– Narciso si chinò lentamente verso di lui e fece quello che in tanti anni della loro amicizia non aveva mai fatto, sfiorò con le sue labbra i capelli e la fronte di Boccadoro. Questi si accorse di ciò che accadeva, prima con stupore, poi con commozione “Boccadoro”, gli sussurrò all’orecchio, “perdonami di non averlo saputo dire prima”. (Hermann Hesse)

– Il narcisismo è il polo opposto dell’obiettività, della ragione e dell’amore. (Erich Fromm)

– L’egoista spera di essere felice o almeno non troppo infelice; l’egocentrico lo pretende come un privilegio speciale, un diritto divino concesso soltanto a lui e rovescia sugli altri – non lasciandoli neanche respirare – le sue pene, le sue delusioni, le sue speranze. (Claudio Magris)

– La persona innamorata è umile. Chi ama ha perduto, per così dire, una parte del proprio narcisismo e può riconquistarlo solo se è amato a sua volta. (Sigmund Freud)

– Se ami te stesso, diventerai un egoista, se ami te stesso diventerai narcisista. Non è vero: un uomo che ama se stesso scopre che in lui non esiste alcun ego. L’ego prende forma amando gli altri senza amare se stessi, nel tentativo di amare gli altri. (Osho)

– L’uomo dispone in origine di due oggetti sessuali: se stesso e la donna che si prende cura di lui; con ciò postuliamo che un narcisismo primario sia presente in ogni essere umano, narcisismo che può rivelarsi per alcuni l’elemento dominante della scelta oggettuale. (Sigmund Freud)

– Il buco nero dell’egocentrismo è senza fondo. (Philiph Roth)

– Scegliendosi un ideale sessuale di tipo narcisistico che possiede le prerogative che egli sa di non poter raggiungere, il nevrotico cerca così una strada che a partire dallo sperpero libidico applicato agli oggetti, lo riporti al narcisismo. (Sigmund Freud)

– Io ho bisogno che qualcuno abbia bisogno di me, ecco cosa. Ho bisogno di qualcuno per cui essere indispensabile. Di una persona che si divori tutto il mio tempo libero, il mio ego, la mia attenzione. Qualcuno che dipenda da me. Una dipendenza reciproca. Come una medicina, che può farti bene e male al tempo stesso. (Chuck Palahniuk)

– Malgrado le occasionali illusioni di onnipotenza, il narcisismo attende da altri la conferma della sua autostima. Non può vivere senza un pubblico di ammiratori. (Christopher Lasch)

– Nessuno è così vuoto come coloro che sono pieni di sé. (Andrew Jackson)

– L’attrattiva del bambino poggia in buona parte sul suo narcisismo, sulla sua autosufficienza e inaccessibilità, al pari del fascino di alcune bestie che sembrano non occuparsi di noi, come i gatti e i grandi animali da preda. (Sigmund Freud)

Modifica impostazioni privacy