Metaponto: cosa vedere, Tavole Palatine

Cosa vedere a Metaponto, città fondata dai Greci famosa per avere ospitato il filosofo e matematico Pitagora con la sua scuola, itinerario alla scoperta della zona archeologica dove si trovano i resti del tempio di Apollo Licio e le Tavole palatine.

tempio delle tavole palatine (Metaponto)
tempio delle tavole palatine (Metaponto)

Turismo Metaponto

La città antica aveva il nome di Metapontion e, trovandosi poco distante dal mare, era collegata con esso attraverso un comodo canale.

Nel corso degli scavi archeologici effettuati sono stati scoperti alcuni templi e il quartiere dei vasai.

Tra i resti dei templi rientrano i ruderi del tempio di Apollo Licio, risalenti al VII secolo a.C., quelli del tempio di Afrodite e di Atena, oltre al tempio di Hera databile tra il IV e il V secolo a.C..

Il museo di Metaponto ospita i resti delle Tavole Palatine realizzate in terracotta, oltre a materiali provenienti dagli scavi archeologici, in particolare da quelli della necropoli e dei templi.

Sono esposti anche oggetti in oro, oggetti in argento, lavorati molto finemente, vasi e terrecotte.

L’edificio dove vennero rinvenute le Tavole Palatine in origine era un tempio, del quale oggi restano solo il basamento e alcune colonne.

La necropoli di Metaponto comprende numerose tombe, tra cui una tomba monumentale molto grande risalente al V secolo.

Oggi l’antica città greca è una frequentata meta turistica balneare, grazie alla lunga spiaggia e all’ampia offerta di campeggi, villaggi turistici e hotel.