Meleda: monastero isola lago grande

Meleda (Croazia): cosa vedere, Parco nazionale Mljet

Cosa vedere a Meleda, isola dalle caratteristiche particolari, considerata una delle più belle della Croazia e dove si trova il Parco Nazionale di Mljet.

Turismo Meleda

Situata in Croazia nella Dalmazia del Sud, nei pressi della penisola di Sabbioncello, l’isola di Meleda presenta una natura praticamente incontaminata, con un territorio quasi totalmente ricoperto dai boschi, caratteristiche che ne hanno fatto un’area protetta, classificata come parco naturale.

Meleda, traduzione in italiano di Mljet, è un’isola lunga 37 km, attraversabile interamente percorrendo una strada panoramica in circa 55 minuti di auto.

Il paesaggio interno è montuoso, con foreste che degradano lentamente verso un mare molto rinomato per la trasparenza dell’acqua.

La costa è quasi interamente rocciosa, sono presenti solo alcune piccole spiagge di sabbia nella zona meridionale e orientale dell’isola.

Interessanti sono i resti di una villa romana del terzo-quarto secolo, situati in località Porto Palazzo, che costituiscono una testimonianza del primo insediamento romano su questa isola.

Inoltre su un’isola situata al centro del Lago Grande si trova un monastero dedicato a Santa Maria di Meleda.

Sono state trovate anche alcune tracce di chiese paleocristiane, la cui distruzione definitiva risale al medioevo, avvenuta insieme alla cancellazione dell’intero borgo abitato.

Alcune interpretazioni di brani biblici farebbero credere che l’apostolo Paolo sia naufragato in questo luogo.

In particolare, negli Atti degli Apostoli, si racconta il naufragio del Santo in un mare che si ritiene essere proprio il mar Adriatico.

Nella zona nord-occidentale dell’isola si trova il Parco nazionale di Mljet, molto importante dal punto di vista naturalistico e classificato nazionale a partire dal 1960.

La vegetazione è molto variegata, caratterizzata da boschi, nella zona meridionale il mare si insinua nella terra creando due laghi salati ricchi di conchiglie, cozze, molluschi e ostriche.

Sempre nel parco nazionale di Mljet, dove termina la strada asfaltata, che consente di visitarlo in parte con l’autombile, inizia un sentiero ombreggiato, immerso nella classica vegetazione mediterranea, percorrendo il quale è possibile scendere verso il mare in vari punti, fare un bagno tonificante e rilassarsi a prendere il sole sugli scogli, in un’atmosfera di tranquillità assoluta immersi nella natura.