Marina di Camerota: cosa vedere, Costa degli Infreschi

Spiaggia della Calanca - Marina di Camerota

Cosa vedere a Marina di Camerota, itinerario comprendente grotta della cala, torri di avvistamento costiere, grotte preistoriche e spiaggia della calanca.

Turismo Marina di Camerota

Situata lungo la costa del Cilento in provincia di Salerno, immersa nel Parco nazionale del Cilento Vallo di Diano e rientrante nell’Area marina protetta Costa degli Infreschi e della Masseta, Marina di Camerota deriva il suo nome da Kamaraton, termine greco che significa costruzione ad arco, probabilmente per evidenziarne la caratteristica di trovarsi arroccata su una collina.

In alcune delle molte grotte preistoriche naturali presenti nella zona sono stati ritrovati reperti risalenti alle’età della pietra, tra cui rientrano la Grotta del Pesce, la grotta dell’Autaro, la Grotta della Cala o dell’Uomo preistorico.

Alcune grotte sono raggiungibili esclusivamente via mare, come la Grotta di Santa Maria e la Grotta di Porto Infreschi.

Il centro storico di Marina di Camerota ha conservato, nel tempo, l’aspetto tipico del piccolo borgo marinaro, caratterizzato da stretti vicoli che passano sotto pittoresche volte e arcate, con stradine che consentono di continuare il percorso attraverso ponti e scalinate.

Dal 1968 a Marina di Camerota è stato messo in funzione un porto turistico e peschereccio di discreta rilevanza.

Lungo la costa di Marina di Camerota si possono notare antiche torri di avvistamento risalenti all’epoca borbonica, alcune delle quali ridotte a rudere, tra cui la Torre dell’Isola, la Torre del Poggio e la Torre Zancale.

Marina di Camerota comprende delle bellissime spiagge, alcune delle quali accessibili facilmente a piedi dal centro storico, come la spiaggia della Calanca, situata tra due promontori rocciosi, la spiaggia Marina delle Barche, caratterizzata da sabbia molto fine, la spiaggia delle Lentiscelle, formata da piccoli sassi e ciottoli.

Uscendo dal centro storico e dirigendosi verso Palinuro, si incontrano la Cala del Cefalo, la Cala d’Arconte e la Spiaggia la Vela.