Le Langhe: cosa vedere, itinerari collinari tra castelli, borghi e viti

Cosa vedere nelle langhe, itinerari consigliati da percorrere tra pittoreschi paesaggi collinari, incontrando castelli e torri di guardia, oltre a piccoli borghi di grande interesse culturale.

langhe piemontesi
langhe piemontesi

Langhe piemontesi

Le Langhe sono una regione storica del Basso Piemonte, confinante con il Monferrato e il Roero, altre due regioni storiche piemontesi che insieme alle Langhe fanno parte dei Patrimoni dell’Umanità Unesco e sono situate nelle provincie di Asti e Cuneo.

Un territorio di rara bellezza e di grande interesse culturale e paesaggistico, legato alla coltivazione della vite, una pianta che in questa zona collinare si trovava molto bene fin dall’antichità, infatti già nel V secolo a.C. i primi abitanti di queste terre vi praticavano la viticoltura.

In questo armonioso paesaggio, dove dolci colline si susseguono intervallate da piccole valli, sorgono castelli, borghi, pievi e torri, che facevano parte di un sistema di avvistamento in grado di comunicare l’allarme dal mare ad Asti, in caso di attacchi pirateschi.

La langa in piemontese è la collina, e il modo di dire “andar per langa” significa proprio camminare sulla cresta dei colli.

Ci sono itinerari molto interessanti per visitare la città di Alba e borghi come Barolo, Grinzane Cavour, Serralunga e La Morra, per apprezzare la bellezza dei luoghi e gustare i prestigiosi vini, nonché le specialità gastronomiche, come il rinomato tartufo bianco d’Alba.

E’ il periodo autunnale la stagione che rende questi posti ancora più belli, quando la terra offre i suoi frutti e il paesaggio si dipinge di straordinari colori.

Nei mesi di ottobre e novembre si svolge ad Alba la Fiera Internazionale del Tartufo e, nel Castello di Grinzane Cavour, si tiene l’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba.

Dritte del giorno