Irlanda: guida, notizie utili per viaggio, cose da sapere

Irlanda: guida turistica, informazioni e cose da sapere per andare in questo stato del Regno Unito con capitale Dublino, come arrivare e documenti necessari.

cartina irlanda

Irlanda in breve

    Irlanda – Eire

  • Capitale: Dublino
  • Superficie in kmq: 70.283
  • Numero di abitanti: 3.917.203 (primo semestre 2001)
  • Religione: Cattolica con minoranza anglicana

    Irlanda del Nord – Gran Bretagna

  • Capitale: Belfast
  • Superficie in kmq: 14.120
  • Numero di abitanti: 1.692.000 (primo semestre 2001)
  • Religione:Protestante con minoranza cattolica

Dove si trova l’Irlanda

bandiera irlanda L’Irlanda è separata dalla Gran Bretagna dal Mar d’Irlanda, dal canale di S.Giorgio e dal Canale del Nord, si affaccia a nord, a ovest e a sud sull’Oceano Atlantico. Le coste dell’Irlanda sono molto articolate; ampie baie si alternano ad incisioni strette che penetrano nell’interno. Lungo le coste dell’Irlanda si trovano alcuni rilievi isolati, mentre la parte centrale è occupata da basse pianure interrotte da dossi tondeggianti. Numerosi sono il laghi, quasi tutti a rive piatte, e molti sono anche i terreni paludosi, brughiere e pascoli.

Idrografia

Il fiume più lungo dell’Irlanda è lo Shannon: nasce nel Cavan e sfocia nell’Oeano Atlantico, taglia in due l’isola, forma nel suo percorso tre laghi: Lough Ree, Lough Allen, Lough Derg ed è collegato al fiume Erne attraverso dei canali. Altri fiumi importanti sono il Liffey che attraversa Dublino, il Lee, il Blackwater, il Suir, il Nore, il Barrow, il Boyne. L’Irlanda è ricca di laghi. Molto conosciuti ed apprezzati nel settore turistico sono i laghi di Killarney situati nel Killarney National Park.

Clima Irlanda

Il clima è di tipo oceanico, temperato fresco con inverni tiepidi ed estati fresche. Piove molto e c’è una forte umidità. Frequenti sono le nebbie.

Popolazione

Circa un quarto della popolazione vive a Dublino. Ad una realtà di vita tipica delle grandi città è presente una realtà rurale che ha sempre contraddistinto questo paese. In passato l’Irlanda ha subito una forte emigrazione, soprattutto verso gli Stati Uniti, l’Australia e il Regno Unito.

Fuso orario

In Irlanda rispetto all’Italia occorre spostare le lancette dell’orologio un’ora indietro durante tutto il periodo dell’anno.

Lingua Irlanda

La lingua ufficiale dell’Irlanda è il gaelico insieme all’inglese. La maggior parte della popolazione parla inglese anche se nelle scuole viene sempre insegnato il gaelico e i documenti ufficiali sono in tutte e due le lingue.

Economia

L’economia dell’Irlanda è stata protagonista negli anni 90 di una forte crescita dovuta all’aumento dell’esportazione in alcuni settori tecnologicamente avanzati come l’industria dell’informatica, prodotti chimici e telecomunicazioni. Anche se negli anni 2001/03 questa crescita ha subito un rallentamento, l’esportazione di prodotti informatici, unita alla ripresa nelle costruzioni e negli investimenti industriali ha portato all’espansione dei settori dell’industria e dei servizi, superando notevolmente il settore dell’agricoltura che una volta era quello più importante.

Quando andare in Irlanda

Per visitare l’Irlanda è sconsigliato l’inverno per ragioni climatiche. I mesi estivi sono i migliori per visitare l’Irlanda poiché molte visite dipendono dalle condizioni del tempo.

Documenti necessari viaggi Irlanda

Per l’ingresso in Irlanda è necessaria la carta d’identità valida per l’espatrio o il passaporto.

Come si fa a telefonare

Il prefisso internazionale per telefonare in Irlanda dall’Italia è: 00353 seguito dal prefisso senza lo 0 e il numero desiderato. Il prefisso internazionale per telefonare in Irlanda del nord dall’Italia è: 0044 seguito dal prefisso senza lo 0 e il numero desiderato. Il prefisso per telefonare in Italia è 0039.

Elettricità

La corrente elettrica è a 220/volt.

Moneta e carte di credito

La moneta ufficiale dell’Irlanda (Eire) è l’Euro, mentre quella dell’Irlanda del nord è la Sterlina inglese. Le carte di credito sono normalmente accettate ed è possibile fare prelievi bancomat.

Come arrivare in Irlanda

AEREO
La compagnia di bandiera irlandese Aerlingus effettua voli da Venezia e Milano Linate per Dublino. Da Milano Malpensa voli per Dublino e Belfast. Da Roma Fiumicino voli per Dublino, Belfast e Cork. Nei mesi estivi sono previsti voli per Dublino anche da Bologna, Catania e Napoli.

La Ryanair organizza voli dalle seguenti città italiane:
– da Roma Ciampino, Milano Orio Al Serio, Venezia, Torino, Alghero, Bologna, Pisa, Cuneo e Trapani (mesi estivi) per Dublino
– da Milano Orio Al Serio, Torino e Venezia (mesi estivi) sono previsti voli anche per Shannon.

Dall’Italia altre compagnie di bandiera europee prevedono voli di linea per l’Irlanda con scalo nelle capitali dei loro paesi come la Airfrance, la Klm, la Swissair, BritishAirways.

MARE
– Partendo dalla Francia e la Gran Bretagna i porti irlandesi sono Dublino, Cork, Rosslare, Belfast, Larne, Ballycastle.
– Dalla Francia si può raggiungere l’Irlanda partendo da Roscoff, Le Havre, Cherbourg e dalla Gran Bretagna partendo da Holyhead, Pembroke, Fishguard, Swansea, Cairnryan, Liverpool, Campbeltown.

TRENO
British Rail International con tessera Inter-Rail (un biglietto che permette di viaggiare in tutta Europa), ci sono diverse possibilità di arrivare in Irlanda via Londra.

AUTOBUS
Eurolines prevede collegamenti via Londra.

Dritte del giorno

Da non perdere