Groenlandia: cosa vedere nell’isola di ghiaccio, fiordi, Nuuk

Viaggi in Groenlandia, vacanze nella maggiore isola del mondo, dove distese bianche e ghiacciate si alternano a promontori rocciosi con fiordi, visitare la capitale Nuuk.

paesaggio ghiacciato - Groenlandia

Guida turistica Groenlandia

L’isola della Groenlandia, in gran parte coperta da ghiacci, politicamente appartiene dal 1953 alla Danimarca, dal punto di vista geografico è invece un isola del continente americano situata tra Canada e Islanda, nell’estremita settentrionale dell’oceano Atlantico.

L’economia della Groenlandia si basa in gran parte sulla pesca, con la conseguente esportazione di grandi quantità di pesce, in particolare gamberi.

Sono stati scoperti di recente alcuni giacimenti di minerali e idrocarburi che in futuro si prevede potranno dare nuovo impulso all’economia locale.

Il turismo è un’attività in sviluppo, ma è penalizzata dalla breve durata della stagione estiva.

Predominante il ruolo del settore pubblico, con numerose imprese a partecipazione statale e la metà delle entrate fiscali provenienti da tasse di concessione governativa.

Cosa vedere in Groenlandia

L’isola è in maggior parte coperta da un’enorme calotta di ghiaccio, rimanenza dell’imponente cappa glaciale che rivestiva buona parte dell’emisfero boreale alla fine dell’ultima era glaciale.

Il paesaggio è costituito da distese bianche e ghiacciate, sulla costa i promontori rocciosi si alternano ad insenature profonde, formando spettacolari fiordi.

Il ghiacciaio continentale della Groenlandia si formò con la prima glaciazione continentale avvenuta nel tardo Pliocene, periodo temporale compreso fra 5,2 milioni di anni fa, corrispondenti alla fine del Miocene, e 1,8 milioni di anni fa, coincidenti con l’inizio del Pleistocene, questo permise alle piante dell’epoca di essere meglio conservate rispetto ad esempio a quelle che hanno subito la lenta formazione del ghiacciaio continentale antartico.

Sul promontorio che sovrasta l’ingresso di uno di questi bellissimi fiordi sorge la capitale, Nuuk, primo insediamento danese in Groenlandia risalente al 1721, importante porto peschereccio e fiorente centro culturale. Questo paese, caratterizzato da un clima di tipo polare, più mite nella parte meridionale, sulla costa ovest e sud-ovest dell’isola, a seconda della stagione e della zona, offre al visitatore scenari e fenomeni naturali di straordiaria bellezza.

Dritte del giorno

Da non perdere