Grecia: informazioni turistiche utili

Informazioni turistiche utili sulla Grecia, riguardanti tutte le cose da sapere prima della partenza, tra cui caratteristiche del territorio, documenti necessari e come arrivare.

cartina Grecia
cartina Grecia

Grecia in breve

  • Capitale: Atene
  • Superficie in kmq: 131.957
  • Numero di abitanti: 10.645.343 (primo semestre 2001)
  • Religione: Greco-Ortodossa con minoranze musulmane e cattoliche.

Dove si trova

bandiera grecia Lo stato della Grecia comprende la parte meridionale della Penisola Balcanica, gli arcipelaghi delle Ionie e del Mar Egeo e l’isola di Creta.

Confina a nord con la Macedonia (Fyrom) e la Bulgaria, a nord ovest con l’Albania e a nord est con la Turchia, ed è bagnata dai mari Ionio, Mediterraneo ed Egeo.

Il territorio della Grecia è in prevalenza montuoso e le sue coste sono frastagliate e rocciose.

La costa ionica è caratterizzata dai golfi di Arta e di Patrasso, più a sud gli aggetti peninsulari del Peloponneso racchiudono i golfi di Messenia, Laconia e Nauplia.

Si presentano articolate e con profonde insenature anche le coste del Mar Egeo. Dal massiccio del Pindo si diramano verso est due contrafforti, che delimitano il bacino pianeggiante della Tessaglia: quello settentrionale culmina nel Monte Olimpo (la vetta più alta della Grecia mt.2.917) e quello meridionale si protende a sud nel Monte Eta.

Il Pindo continua nella parte meridionale con i Monti del Peloponneso.

Regioni

La Grecia comprende in totale 13 regioni e 52 province. Le regioni sono Attica, Egeo Meridionale, Egeo Settentrionale, Creta, Epiro, Isole Ionie, Macedonia Centrale, Macedonia Occidentale, Macedonia Orientale, Grecia Centrale, Grecia Occidentale, Tracia, Tessaglia e Peloponneso.

Città e centri abitati di rilievo sono Atene, che è la capitale, Salonicco, Lárissa, Patrasso, importante porto situato nel Peloponneso, Iráklion, porto commerciale di Creta, Rodi, anch’essa cittadina portuale, Vólos, Pireo, il maggiore porto naturale del paese.

Tra i centri storici importanti sono meritevoli di una visita Cnosso, Epidauro, Delfi, Olimpia, Micene e Sparta.

Idrografia

I fiumi della Grecia orientale sono caratterizzati da un regime torrentizio, mentre quelli del versante occidentale hanno un regime più costante e portate più elevate.

Il fiume più lungo è l’Aliakmon, che sbocca nel golfo di Salonicco.

Altri fiumi importanti sono Achelòos, (secondo fiume per lunghezza), Arachthos, Alfeiòs, Evròtas, Nèstos, Marizza, Peneiòs.

I laghi più importanti sono: Trichonida, Volvi, Vegoritis, Prespa (suddiviso fra Albania, Grecia, Macedonia).

Clima

Il clima della Grecia è di tipo mediterraneo con inverni miti e piovosi ed estati calde e asciutte.

In inverno la temperatura diminuisce progressivamente spostandosi verso nord, in particolare nelle zone interne e montuose settentrionali.

In estate sulle isole il caldo è meno intenso in confronto alla parte continentale, soprattutto alle zone interne della Grecia ed alle grandi città come Atene.

In estate sull’Egeo e il Bosforo soffia molto spesso un vento che si chiama etesien (meltem) che caratterizza le isole del Mar Egeo.

Popolazione

La popolazione della Grecia è composta in prevalenza da Greci e da minoranze turche, bulgare, armene, macedoni e soprattutto albanesi, (arrivati numerosi dopo la caduta del comunismo in Albania).

Ad Atene e Salonicco si concentra quasi la metà della popolazione, il rimanente si trova in zone rurali e in aree urbane più piccole.

Lingua parlata

La lingua ufficiale è il greco moderno.

Fuso orario

In Grecia rispetto all’Italia bisogna spostare le lancette dell’orologio di un’ora in avanti durante tutto il periodo dell’anno.

Economia

La Grecia ha una buona tradizione agricola anche se il territorio non è molto favorevole, essendo in prevalenza montuoso.

Importante la coltivazione di olivo, vite, agrumi, frumento, mais, riso, orzo, avena, barbabietole da zucchero ed anche cotone e tabacco.

Il settore principale su cui si basa l’economia greca è quello terziario. Il commercio, servizi bancari, trasporti e soprattutto il turismo sono le attività di maggior rilievo in Grecia.

Nel settore industriale sono presenti l’industria alimentare, chimica, della plastica, della tecnologia e delle telecomunicazioni. Dal 1981 la Grecia fa parte dell’Unione Europea.

Quando andare

I periodi migliori per visitare la Grecia sono la primavera e l’autunno, quando il clima è buono e diminuisce l’afflusso di turisti, che è presente nei mesi estivi.

Durante l’inverno (fine novembre, inizio aprile) la maggior parte delle strutture alberghiere chiude, anche se in futuro sembra ci sia l’intenzione di mantenere aperto tutto l’anno.

Documenti necessari

Ai cittadini italiani per entrare in Grecia occorre la carta d’identità valida per l’espatrio o il passaporto.

Il paese fa parte dell’Unione Europea e aderisce all’accordo di Schengen.

Telefono

Dall’Italia per telefonare in Grecia bisogna digitare il numero 0030 2 seguito dal prefisso senza lo 0 e il numero desiderato.

Per telefonare dalla Grecia in Italia bisogna comporre 0039 e il numero richiesto.

I cellulari GSM funzionano su tutto il territorio.

Elettricità

La corrente elettrica in Grecia è a 220 volt.

Moneta e carte di credito

La moneta ufficiale della Grecia è l’Euro. Le carte di credito sono accettate e sono presenti sportelli bancomat, ad eccezione di qualche centro più piccolo.

Come arrivare

Aereo
Le compagnie aeree Olympic Airlines, Aegean Airlines, Alitalia, easyJet effettuano voli fra Italia e Grecia.

Mare
Navi traghetto da Venezia x Corfù, Igoumenitsa, Patrasso.

Da Ancona x Igoumenitsa e Patrasso.

Da Bari x Igoumenitsa, Patrasso, Cefalonia (solo estate) e Corfù.

Da Brindisi x Corfù, Igoumenitsa, Patrasso , e solo in estate x Cefalonia, Zante e Corfù-Paxi, catamarrano solo passeggeri.

Autobus
In estate ci sono partenze da varie città italiane per Atene.