Grado: cosa vedere, centro storico, Basilica di Santa Maria delle Grazie, Chiesa Sant’Eufemia, Battistero

Cosa vedere a Grado, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse del centro storico, tra cui Basilica di Santa Maria delle Grazie, Chiesa di Sant’Eufemia e Battistero.

Basilica Santa Maria delle Grazie - Grado
Basilica Santa Maria delle Grazie - Grado

Turismo Grado

Rinomato centro termale e di soggiorno, oltre che porto peschereccio di notevole importanza, Grado si sviluppa su un’isola compresa tra il mare e la laguna.

Con origini risalenti a epoca romana, quando nacque come scalo marittimo di Aquileia, la località venne invasa da Unni e Longobardi.

A seguito della distruzione di Aquileia, i patriarchi si stabilirono a Grado, contribuendo in maniera notevole allo sviluppo del centro.

A partire dal 1787, dopo essere entrata a far parte dei domini austriaci, la città divenne famosa come centro balneare, in seguito passò all’Italia nel 1918.

Il centro storico di Grado mostra una tipica impronta veneziana, con la presenza di calli e campielli.

In Piazza dei Patriarchi si trova la Basilica di Sant’Eufemia che, costruita nel sesto secolo sopra una precedente chiesa, è dotata di un campanile quattrocentesco con la statua di San Michele posta sulla sommità.

Nell’interno della chiesa sono interessanti il pavimento a mosaico del quinto secolo, un ambone dell’undicesimo secolo con bassorilievi, collocato al termine della navata sinistra, il presbiterio con le balaustre del sesto secolo, la pala d’altare del quattordicesimo secolo e le tavole raffiguranti alcuni Santi.

A sinistra della basilica è situato il Battistero, realizzato nel quinto secolo, avente pianta ottagonale e pavimento musivo del sesto secolo.

La Basilica paleocristiana di Santa Maria delle Grazie, costruita nel quinto secolo e modificata nel seicento, è dotata di un interno a tre navate, suddivise da colonne, dove è possibile ammirare l’acquasantiera e la statua lignea della Madonna delle Grazie, a cui gli abitanti di Grado sono molto devoti.

In Piazza della Vittoria è possibile vedere un’altra basilica di epoca paleocristiana, eretta sopra una precedente costruzione di epoca romana.

Dritte del giorno

Da non perdere