Friedberg: cosa vedere nella città fortificata della Baviera

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessuna valutazione)
Loading...

Cosa vedere a Friedberg, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Castello, Mura, Chiesa San Giacomo e Piazza Santa Maria.

Municipio e colonna mariana in Piazza Santa Maria a Friedberg
Municipio e colonna mariana in Piazza Santa Maria a Friedberg

Turismo Friedberg

L’antica città fortificata di Friedberg fu fondata nel 1264 a protezione dei confini ducali dei Wittelsbacher.

Avvicinandosi da lontano si notano subito le possenti mura di cinta con bastioni e torri.

La fortificazione, in parte ben conservata, risale agli inizi del XV secolo, come confermato dalla tavola commemorativa tardogotica posta sul muro occidentale della Chiesa di San Giacomo.

Oltre a quello che rimane delle mura, è interessante vedere la centrale Piazza di Santa Maria con la sua graziosa fontana, la colonna mariana e il municipio, che venne edificato nel 1674 seguendo lo stile di Elias Holl.

Il castello di Friedberg fu costruito nel 1552 in sostituzione di un complesso precedente del XIII secolo appartenuto ai Wittelsbacher.

All’interno dell’imponente costruzione viene attualmente ospitato un museo regionale dove ammirare una collezione della manifattura di ceramica Fayence, un tempo attiva nel luogo, gli orologi di Friedberg e una serie di lavori degli artigiani locali.

A est del nucleo cittadino si trova il Santuario Herrgottsruh, il cui nome deriva da un’immagine miracolosa del 1496, dove è raffigurato Gesù sfinito in cammino verso il Golgota, durante una pausa di riposo.

La chiesa venne costruita nel 1731 e colpisce per la sua volta dall’aspetto molto leggero con eccellenti affreschi sulla cupola e artistici stucchi del maestro di Wessobrunn Feichtmayr.

Tra gli altari vanno segnalati l’altare della confraternita e l’altare dei miracoli, per secoli meta di pellegrinaggi.

Interessante è anche la chiesetta “St Afra im Felde”, situata al di fuori della città nello stesso punto dove sorgeva una chiesa precedente del 978.

La chiesa attuale, costruita agli inizi del 1700, include rilevanti stuccature del famoso artista Schmuzer.