Frasi sulla folla: aforismi, citazioni

Citazioni, aforismi e frasi sulla folla, ovvero su una moltitudine anonima di persone, tipica di piazze o luoghi pieni di individui che per ragioni variabili si trovano insieme in uno stesso posto.

Citazioni sulla folla

– Non c’è nulla di migliore di un amico vero, non la ricchezza, non il potere: perché la folla è un contraccambio che non vale un amico nobile. (Euripide)

– Spesso c’è più buon senso in uno solo che in tutta una folla. (Fedro)

– Le folle consentono ad ascoltare il filosofo per divertirsi, nello stesso modo che ascolterebbero un suonatore di cornamusa o un ciarlatano. (Aldous Huxley)

– Attenti a quelli che cercano continuamente la folla, da soli non sono nessuno. (Charles Bukowski)

– L’illusione di poter coltivare un’amicizia era svanita e la scena avvenuta al molo, in tutta la sua meschina volgarità, aveva gettato una luce di verità sul suo attimo di follia. Le pareva che le parole del suo tutore avessero messo a nudo di fronte alla folla ghignante i segreti tormenti della sua coscienza. (Edith Wharton)

– L’incredibile, spesso, per la folla vale più del vero, ed è più credibile. (Menandro)

– La folla non sapeva perché acclamava, ma forse lo intuiva, forse sapeva che il cerchio tra adorazione della morte e desiderio di morte si era chiuso per un altro anno, e la folla non capiva più niente, era convulsa, in un parossismo di follia. (Stephen King)

– Un uomo che voglia dirigere l’orchestra deve voltare le spalle alla folla. (Max Lucado)

– Scrivo la canzoni pensando a emozioni molto comuni. Sono così universali che una folla di diecimila persone le può cantare per diecimila motivi diversi. (Dave Grohl)

– Quando sento la folla applaudire un uomo, provo sempre per lui una fitta di compassione. Per sentire i fischi non dovrà fare altro che vivere abbastanza a lungo. (Henry Louis Mencken)

– Lo sai bene: non ti riesce qualcosa, sei stanco e non ce la fai più. E d’un tratto incontri nella folla lo sguardo di qualcuno – uno sguardo umano – ed è come se ti fossi accostato a un divino nascosto. E tutto diventa improvvisamente più semplice. (Andrej Tarkovskij)

– L’intelligenza di una folla è uguale all’intelligenza del più stupido dei presenti, divisa per il totale dei presenti. (Terry Pratchett)

– La folla fonda le sue opinioni sulle cose più incerte. (Tito Livio)

– L’applauso della folla è la prova dell’empietà di una causa. (Lucio Anneo Seneca)

– E’ facile, nel mondo, vivere secondo l’opinione del mondo; è facile, in solitudine, vivere secondo noi stessi; ma l’uomo grande è colui che in mezzo alla folla conserva con perfetta serenità l’indipendenza della solitudine.

– La folla doveva essere accontentata. La folla doveva essere adorata e temuta. La folla voleva il sacrificio. (Stephen King)

– Una folla non è compagnia e le facce sono solo una galleria di quadri. (Francis Bacon)

– La folla non fa per me, è il terreno dove attecchisce l’ideologia. Credo nell’individuo. (Martin Louis Amis)

– Una folla singolarmente promiscua, impreziosita dai migliori talenti, corrotta da tutti i vizi, con la stessa stanchezza e la stessa febbre su tutti i volti. (Emile Zola)

Aforismi sulla folla

– La folla ha questa natura: o serve umilmente, o superbamente comanda; né sa allontanarsi modestamente dalla giusta libertà, né goderla nella sua pienezza. (Tito Livio)

– La colpa non diventa mai così facile quando si nasconde tra la folla. (Publilio Siro)

– Una folla pensa sempre con la pancia, mai con la sua ragione. (William R. Alger)

– Il piacere di stare nella folla è una misteriosa espressione del godimento della moltiplicazione del numero. (Charles Pierre Baudelaire)

– Nessuno può a lungo avere una faccia per sé stesso e un’altra per la folla senza rischiare di non sapere più quale sia quella vera. (Nathaniel Hawthorne)

– Coloro che cercano di guidare le persone possono farlo soltanto seguendo la folla. (Oscar Wilde)

– Se c’è folla, prima o poi c’è follia. (Fragmentarius)

– La folla ama il sistema. La folla vuole afferrare tutta la verità, e siccome non può comprenderla, crede volentieri. (Lev Tolstoj)

– La folla vacillante, che ogni vento spinge da tutti i lati. Guai a chi si appoggia su questo sostegno! (Friedrich Schiller)

– Non sono fatto per i concerti. La folla mi fa paura, mi sento paralizzato da quegli sguardi curiosi, ammutolito da quei visi estranei. Dare concerti invece è affare vostro poiché se non vincete il vostro pubblico avete tanta forza d’accopparlo. (Fryderyk Chopin)

– Il teatro è il riflesso involontario delle idee della folla. (Sarah Bernhardt)

– La prova che l’uomo esecra l’uomo? Basta trovarsi in mezzo a una folla per sentirsi subito solidali con tutti i pianeti morti. (Emile Michel Cioran)

– Chi non sa popolare la propria solitudine, nemmeno sa esser solo in mezzo alla folla affaccendata. (Charles Pierre Baudelaire)

– Lei era così abbagliante da sembrare l’unica in mezzo alla folla. (Gabriel Garcia Marquez)

– E’ una cosa facile e volgare compiacere la folla, e non è un compito molto arduo stupirla. (Charles Caleb Colton)

– L’apparizione di questi volti nella folla: Petali su un ramo umido e scuro. (Ezra Pound)

– Se incontri un essere umano nella folla, seguilo. (Daniel Pennac)

– Fra i rumori della folla ce ne stiamo noi due, felici di essere insieme, parlando poco, forse nemmeno una parola. (Walt Whitman)

– La folla ama gli uomini forti. La folla è femmina. (Emil Ludwig)

Frasi sulla folla

– In ogni campo e per ogni oggetto sono sempre le minoranze, i pochi, i rarissimi, i singoli quelli che sanno: la folla è ignorante. (Soren Kierkegaard)

– La folla non ha bisogno di sapere, deve credere. Essa si presenta per essere plasmata. (Emil Ludwig)

– Le folle non hanno mai provato il desiderio della verità. Chiedono solo illusioni, delle quali non possono fare a meno. Danno sempre la preferenza al surreale rispetto al reale; l’irreale agisce su di esse con la stessa forza che il reale. Hanno un’evidente tendenza a non distinguere l’uno dall’altro. (Sigmund Freud)

– L’uomo si addentra nella folla per affogare il clamore del suo silenzio. (Rabindranath Tagore)

– Se deve scegliere chi deve essere crocifisso, la folla salverà sempre i Barabba. (Jean Cocteau)

– L’applauso della folla è la prova dell’empietà di una causa. (Lucio Anneo Seneca)

– E’ più facile trarre in inganno una moltitudine che un uomo solo. (Erodoto)

– E’ inevitabile che chi parla alla folla tenendo conto del suo interesse particolare risulti più gradito di colui che ha in mente solo il vantaggio pubblico. (Tito Livio)

– La folla è la cosa più miserabile che c’è. (Mark Twain)

– E’ una battaglia vecchia come il tempo il ruggito della folla da un lato e la voce della tua coscienza dall’altro. (Douglas Macarthur)

– Fra i rumori della folla ce ne stiamo noi due, felici di essere insieme, parlando piano, forse nemmeno una parola. (Walt Whitman)

– Dove vi è dominio, esistono masse; dove vi sono masse, vi è il bisogno della schiavitù. Dove vi è schiavitù, gli individui sono pochi, e hanno contro di loro gli istinti del gregge. (Friedrich Nietzsche)

– Non ci si può fidare che agiscano con umanità o pensino con giudizio né un uomo né una folla né una nazione quando sono sotto l’influenza di una grande paura. (Bertrand Russell)

– Colui che segue la folla non andrà mai più lontano della folla. (Albert Einstein)

– La folla è madre di tiranni. (Diogene Il Cinico)

– Vi sono persone messe al mondo solo per far folla. (Honoré de Balzac)

– La folla è un gregge docile incapace di vivere senza un padrone. È talmente desiderosa di obbedire che si sottomette istintivamente a colui che le si pone a capo. (Sigmund Freud)

– La massa ha scarsissima capacità di giudizio e assai poca memoria. (Arthur Schopenhauer)

– Lei era così abbagliante da sembrare l’unica in mezzo alla folla. (Gabriel Garcia Marquez)