El Quseir (Egitto): cosa vedere, escursioni nel Mar Rosso

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessuna valutazione)
Loading...

Cosa vedere a El Quseir, itinerario comprendente le principali luoghi di interesse della cittadina, tra cui i caratteristici edifici, oltre a escursioni nei dintorni in luoghi affascinanti, tra cui Luxor, e immersioni nel Mar Rosso per ammirare la barriera corallina.

spiaggia el quseir egitto mar rosso
spiaggia el quseir egitto mar rosso

Turismo El Quseir

Antica cittadina situata a metà strada tra le due delle località di mare più conosciute dell’Egitto, Hurgada e Marsa Alam, El Quseir è un posto di mare particolarmente apprezzato dagli amanti delle immersioni, diving ma anche snorkelling, per i suoi pesci colorati, le tartarughe di mare e il Dugongo, un animale acquatico di grosse dimensioni dal colore grigio chiaro.

In tempi recenti ha conosciuto notevole sviluppo dal punto di vista turistico come nuova meta da raggiungere per chi desidera visitare le coste meridionali del Mar Rosso.

Nel corso della storia questa cittadina è sempre stata inoltre un importante porto egiziano, basti ricordare quando al tempo dei faraoni divenne il punto di partenza della spedizione della regina Hatshepsut per la terra di Punt.

Una vacanza a Quseir è sicuramente consigliabile a tutti quelli in cerca di tranquillità, amanti della natura e delle tradizioni locali.

Tra gli abitanti ci sono soprattutto pescatori, minatori e addetti alle numerose strutture alberghiere disposte soprattutto lungo la costa.

E’ consigliabile visitare questo paese in quanto è l’unico ad avere mantenute integre le sue antiche caratteristiche architettoniche tipiche di questa zona del Mar Rosso egiziano in cui veniva usata la facilmente reperibile pietra corallina.

Gli edifici venivano costruiti con un buon isolamento delle pareti per combattere il gran caldo con l’accortezza di creare le aperture con orientamento idoneo a far penetrare all’interno delle abitazioni la piacevolissima brezza marina.

Le costruzioni attuali sono dotate tutti di larghi balconi eseguiti in legno intagliato e denominati masharabiye, con la particolare funzione di consentire alle donne arabe di affacciarsi verso l’esterno senza essere notate dai passanti.

Ci sono varie escursioni giornaliere da fare tra cui vale la pena di ricordare quella a Luxor e quelle riguardanti le principali zone di immersione subacquea per scoprire le meravigliose ambientazioni subacquee caratterizzate dalla presenza anche di alcune specie di mammiferi molto rari.

Le isole Brothers rappresentano una delle zone più esclusive per gli amanti delle immersioni che vogliono vedere pesci colorati, tartarughe di mare e il tipico Dugongo, animale acquatico di colore grigio scuro di dimensioni superiori ai 3 metri di lunghezza per un peso fino a 500 kg.