morne diablotin dominica

Dominica: cosa vedere nell’isola dei Caraibi

Cosa vedere a Dominica, itinerario per una vacanza, con informazioni utili riguardanti territorio di quest’isola situata nel mar dei Caraibi tra Guadalupa e Martinica nelle Piccole Antille.

Turismo Dominica

Isola vulcanica dei Caraibi, Dominica è situata circa a metà delle Piccole Antille e compresa tra i due possedimenti francesi di Guadalupa e Martinica.

Il territorio è piuttosto aspro e metà dell’isola è ancora ricoperta da una foresta tropicale molto rigogliosa, a causa delle notevoli precipitazioni che interessano questa zona.

L’isola di Dominica non è frequentata dal turismo di massa e per questo viene preferita ad altre dagli amanti della natura, delle escursioni e delle immersioni subacquee.

Una vacanza in questo luogo è l’occasione per praticare attività sportive, ma non ci si devono aspettare le belle spiagge di sabbia bianca che sono presenti in altre isole caraibiche.

L’entroterra di Dominica è molto bello, composto da foreste pluviali, sorgenti termali, laghi e alte cascate formate da alcuni fiumi e discendenti da inospitali pareti rocciose che si possono anche vedere lungo le vie che portano al mare.

Se si vuole esplorare l’isola sono d’obbligo dei classici scarponi da trekking e avere già maturato un certo grado di allenamento per questo tipo di passeggiate.

La montagna maggiore, il Morne Diablotin, raggiunge un’altitudine di 1447 metri.

Non manca l’aspetto culturale del luogo, dove si ritrovano mescolate tradizioni britanniche, francesi e indigene.

Inoltre è presente una comunità di indiani.