Cortina d’Ampezzo: cosa vedere, Passo Falzarego

Cosa vedere a Cortina d’Ampezzo, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui il Museo Mario Rimoldi, Corso Italia, il Museo delle regole, la chiesa parrocchiale, il belvedere Pocol, il sacrario militare, il Lago Ghedina e il Passo di Falzarego.

Lago Ghedina - Cortina d'Ampezzo
Lago Ghedina - Cortina d'Ampezzo

Turismo Cortina d’Ampezzo

Situata nella valle del Boite, Cortina d’Ampezzo è una rinomata località di vacanza delle dolomiti bellunesi, dove sono presenti, oltre alle attività legate alla ricezione turistica, anche negozi di buon livello e attività artigianali, legate quest’ultime soprattutto alla lavorazione del legno.

All’interno del Museo dedicato a Mario Rimoldi, collezionista di Cortina d’Ampezzo, sono presenti numerosi quadri, tra cui sono compresi dipinti di Guttuso, Carrà, Campigli e Morandi.

In Corso Italia, che rappresenta la via principale, si trova il Museo delle regole, dove è esposta un’interessante collezione di fossili, oltre a varie testimonianze relative a tradizioni locali.

In Piazza Roma si affaccia la settecentesca Chiesa parrocchiale dedicata ai Santi Filippo e Giacomo, che conserva al suo interno un notevole tabernacolo in legno, realizzato nel 1724 da Brustolon, oltre alla pala raffigurante Madonna e Santi, opera del 1679 di Zanchi.

Nei dintorni si trova il Belvedere Pocol, ovvero una terrazza naturale posta a 1534 metri di altitudine, da cui è possibile godere di un magnifico panorama su Cortina e sulla conca in cui è racchiusa.

Poco distante è collocato il Sacrario militare Pocol che conserva, all’interno di una torre a base quadrata, le salme delle migliaia di vittime causate dalla Prima Guerra Mondiale.

Tra le escursioni consigliate rientra quella al lago di Ghedina, collocato a 11 km di distanza da Cortina, in un abetaia posta a 1449 metri di altitudine.

A 16 km si trova il Passo di Falzarego, che costituisce lo spartiacque tra il Boite e il Cordevole, situato a 2105 metri di altitudine.

Da questo valico dolomitico è possibile raggiungere in funivia il Lagazuol Piccolo, a 2746 metri di altitudine.

Altra località interessante da raggiungere è il Passo Tre Croci, distante circa 8 km, che è un centro turistico situato tra la conca di Cortina e la valle dell’Anslei.