Corropoli: cosa vedere, Abbazia, Piazza Piè di Corte, Palio delle botti

Cosa vedere a Corropoli, piccolo borgo abruzzese in provincia di Teramo, celebre per il villaggio neolitico situato a poca distanza del centro in località Ripoli e per l’Abbazia Santa Maria a Mejulano, oltre che per la manifestazione che si svolge annualmente nel mese di luglio, conosciuta come Palio delle Botti.

Piazza Pie di Corte, Corropoli
Piazza Pie di Corte, Corropoli

Visitare Corropoli

Il centro storico di Corripoli si presenta con le tipiche caratteristiche medievali.

La piazza “Piè di Corte”, denominazione che significa “ai piedi della Corte”, venne realizzata nel 1830 circa, in seguito alla eliminazione dei ruderi del Castello Baronale appartenuto ai Duchi di Atri e delle vecchie abitazioni circostanti.

La fontana centrale, che risale al 1835 circa, fu costruita da Ambrosio e Vincenzo Pantaleone di Torano Nuovo, su disegno di Carlantonio Ambrosj.

Merita di essere visitata la chiesa parrocchiale di Sant’Agnese, in stile barocco, anche se la parte più antica risale al medioevo, costruita a sua volta sui resti di un edificio preesistente di epoca romana.

Al suo interno si trovano due statue lignee la Madonna col Bambino del 1200 e la Madonna del Sabato Santo del 1400.

Assolutamente da non perdere è l’Abbazia di Santa Maria a Mejulano, costruzione dall’aspetto imponente eretta su una piccola collina situata a meno di 2 chilometri dal centro di Corropoli, fatta con muraglie in laterizio decorate con elementi architettonici che ricordano lo stile gotico.

A Corropoli inoltre ha luogo ogni anno il Palio delle Botti, una festa tradizionale molto particolare che si svolge in estate durante il mese di luglio.

Dritte del giorno