Frasi sulla consapevolezza

Citazioni, aforismi e frasi sulla consapevolezza, ovvero sulla capacità di un individuo di conoscere l’oggetto delle proprie percezioni e la causa delle conseguenti reazioni comportamentali.

Citazioni sulla consapevolezza

– Ciò che eleva l’uomo rispetto all’animale, è la coscienza che ha di essere un animale…nel momento in cui prende coscienza che è un animale, cessa di esserlo. (Hegel)

– Un impiegatuccio in un ufficio postale è pari a un conquistatore se la consapevolezza è comune ad entrambi. (Albert Camus)

– Il semplice accettare il fatto che “Io sono responsabile di qualsiasi cosa sono” è l’inizio della consapevolezza. Inizi a uscire dallo stato di ubriachezza nel quale hai vissuto per secoli. (Osho)

– Il folle è consapevole di esserlo? O i pazzi sono coloro che vogliono convincerlo della sua follia per salvaguardare la loro esistenza insensata? (Carlos Ruiz Zafòn)

– Io sono un essere che pensa, che dubita, che nega, che conosce solo poche cose, che ne ignora molte, che odia, che vuole e che non vuole, che immagina, che ama e che sente. E che pur sapendo che tutte queste cose potrebbero anche non esistere, sa invece che esistono tutte dentro il suo cervello. (Cartesio)

– Il grande dolore che ci provoca la morte di un buon conoscente ed amico deriva dalla consapevolezza che in ogni individuo v’è qualcosa che è solo suo, e che va perduto per sempre. (Arthur Schopenhauer)

– Non è possibile sentirsi vivi senza essere consapevoli che si deve morire. (Jostein Gaarder)

– L’arte è il concreto articolo di fede e aspettativa, la realizzazione di un mondo che altrimenti sarebbe poco più di un velo di inutile consapevolezza teso su un golfo di mistero. (Stephen King)

– Inizio della salvezza è la conoscenza della colpa. (Lucio Anneo Seneca)

– Se cerco di modellare la mia vita su quella di qualcun altro, finisco per sprecarla riproducendo le cose per puro e vacuo spirito di accettazione. Ma se vivo la vita a modo mio e faccio in modo che gli altri artisti mi influenzino solo come riferimenti esterni o come punti di partenza, posso costruire una consapevolezza ancora maggiore invece di restarmene qui inattivo. Se sarò in grado di capire questo e di metterlo in pratica mi sarà d’aiuto, ma ho di nuovo paura. (keith Haring)

– Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere. (William Shakespeare)

Aforismi sulla consapevolezza

– La consapevolezza della finalità sociale della storia frena la tendenza a ridurre la storia a mito, novella o pura letteratura. (John Dewey)

– Io non conosco nulla ad eccezione del fatto che sono ignorante. (Socrate)

– Devi andare il più possibile in profondità nella consapevolezza. Allora nessuno potrà illuderti poiché allora non vedrai l’apparenza, ma la realtà. (Buddha)

– L’infelicità deriva dall’essere inconsapevole. Se sei consapevole, l’infelicità scompare. (Osho)

– L’autentico umanesimo si edifica sulla consapevolezza delle insufficienze umane. (Nicolàs Gòmez Dàvila)

– A me basterebbe essere sicuro che tu e io esistiamo in questo momento. (Gabriel Garcìa Màrquez)

– L’autocoscienza empirica, ossia la consapevolezza di una qualsivoglia determinazione presente in noi, non è possibile se non presupponendo un Non-Io. Questo Non-Io deve esercitare un’azione sulla capacità elettiva dell’uomo che noi chiamiamo sensibilità. L’uomo, dunque, in quanto è qualcosa, è un ente sensibile. (Johann Gottlieb Fichte)

– Quanto guadagna in tranquillità chi non si preoccupa di cosa il vicino dice, fa o pensa, ma solo di ciò che egli stesso fa. (Marco Aurelio)

– Quando la tua mente fluttua, esistono due entità: una sono le nuvole, i pensieri, gli oggetti, le immagini; l’altra è la consapevolezza, la mente stessa. Se presti troppa attenzione alle nuvole, agli oggetti, ai pensieri e alle immagini, hai dimenticato il cielo. (Osho Rajneesh)

– Puoi evolvere in consapevolezza solo se continui a lavorare sulla tua anima testimoniante; se diventi sempre più un testimone distaccato e presente di tutto ciò che fai, di tutto ciò che pensi, di tutto ciò che senti. Se sei infelice, come lo sono tutti, ricorda: ciò rivela semplicemente che sei inconsapevole. (Osho)

– Abbiamo bisogno di più consapevolezza della natura umana, perché l’unico pericolo reale che esiste è l’uomo in se stesso. (Carl Gustav Jung)

Frasi sulla consapevolezza

– Si può essere padroni di ciò che si fa, ma mai di ciò che si prova. (Gustave Flaubert)

– L’arte deve iniziare con consapevolezza e terminare nell’inconscio, cioè oggettivamente; l’Io è consapevole rispetto alla produzione, inconscio rispetto al prodotto. (Friedrich Schelling)

– Finché non diverranno coscienti della loro forza, non si ribelleranno e, finché non si ribelleranno, non diverranno coscienti della loro forza. (George Orwell)

– Se l’uomo percepisce la verità in uno stato di coscienza, vedrà ovunque solo la miseria e l’assurdità della vita…e un grande disgusto lo assalirà. (Friedrich Wilhelm Nietzsche)

– La gioia autentica, invece, nasce dalla sana consapevolezza di aver fatto tutto ciò che era nelle nostre facoltà. (Madre Teresa Di Calcutta)

– Ora, nel buio, e senza luci in vista e senza chiarori, e soltanto col vento e la spinta regolare della vela, gli parve di essere già morto, forse. Congiunse le mani e si tastò le palme. Non erano morte e gli bastava aprirle e chiuderle per risuscitare il dolore della vita. (Ernest Hemingway)

– Credo che il metodo più sicuro per giudicare un quadro, sia quello di non riconoscervi, in principio, nulla, e di fare successivamente tutta la serie d’induzioni imposta da una presenza simultanea di macchie di colore in metafora, di supposizione in supposizione, la comprensione del soggetto, e talvolta solo la consapevolezza del piacere, consapevolezza che non sempre si ha inizialmente. (Paul Valéry)

– Il bene più grande che si possa fare è essere consapevoli; poiché ogni altro bene scaturisce da questo. (Osho)

– Non gettare sugli altri la tua responsabilità; è questo che ti mantiene infelice. Assumiti la piena responsabilità. Ricorda sempre: “Io sono responsabile della mia vita. Nessun altro è responsabile; pertanto, se sono infelice, devo scrutare nella mia consapevolezza: qualcosa in me non va, ecco perché creo infelicità tutt’intorno a me”. (Osho)

– Una volta che ascolti i dettagli della vittoria, è difficile distinguerla dalla sconfitta. (Jean Paul Sartre)

– La consapevolezza della morte ci incoraggia a vivere. (Paulo Coelho)

– La disciplina mentale non richiede alcuna credenza o fede, ma soltanto la presa di coscienza che lo sviluppo di una mente più calma e limpida è un obiettivo nobile. (Dalai Lama)

Modifica impostazioni privacy