Frasi sulla conoscenza: aforismi, citazioni

Citazioni, aforismi e frasi sulla conoscenza, ovvero sull’atto di conoscere una persona o apprendere una notizia o una materia attraverso l’apprendimento o l’esperienza acquisita nel fare qualcosa.

Citazioni sulla conoscenza

РLa scienza ̬ conoscenza organizzata. La saggezza ̬ vita organizzata. (Immanuel Kant)

РChi insegna una certa cosa non la conosce a fondo, perch̩ a chi la studia realmente a fondo non rimane il tempo per insegnare. (Arthur Schopenhauer)

– Niente ha il potere di allargare tanto la mente quanto l’investigazione sistematica dei fatti osservabili. (Marco Aurelio)

– Esiste un solo bene, la conoscenza, ed un solo male, l’ignoranza. (Socrate)

– L’intelligenza non consiste soltanto nella conoscenza, ma anche nella capacità di applicare la conoscenza alla pratica. (Aristotele)

– Coloro che sognano ad occhi aperti sanno molte cose che sfuggono a quelli che sognano solo di notte. (Edgar Allan Poe)

– Se incontro un uomo e biasimo le sue debolezze, mi tolgo forza per acquistare conoscenze superiori; se cerco invece amorevolmente di approfondirmi nelle sue qualità, accumulo tale forza. (Rudolf Steiner)

– La conoscenza reale è conoscere l’estensione della propria ignoranza. (Confucio)

– La crescita intellettuale deve cominciare alla nascita e cessare solo alla morte. (Albert Einstein)

– Gli antichi sapevano molte cose che noi abbiamo dimenticato. (Federico García Lorca)

– Non saranno la luce e il chiarore del sole a farci uscire dalle tenebre, ma la conoscenza delle cose. (Lucrezio)

– Se la conoscenza può creare dei problemi, non è tramite l’ignoranza che possiamo risolverli. (Isaac Asimov)

– Genera più spesso confidenza l’ignoranza di quanto non faccia la conoscenza. (Charles Robert Darwin)

РQuello che vogliamo ̬ vedere il bambino alla ricerca della conoscenza e non la conoscenza alla ricerca del bambino. (George Bernard Shaw)

– Lo studio e, in generale, la ricerca della verità e della bellezza sono una sfera di attività nella quale ci è consentito di rimanere bambini per tutta la vita. (Albert Einstein)

– Tre passioni, semplici ma preponderanti, hanno governato la mia vita: il desiderio di amore, la ricerca della conoscenza, e la insopportabile pena per le sofferenze dell’umanità. (Bertrand Russell)

– E’ l’anima quella che conosce, e per l’anima i sentimenti sono ciò che per il corpo sono le sostanze che ne formano il nutrimento. (Rudolf Steiner)

Aforismi sulla conoscenza

– Ogni uomo ha un campo di conoscenza sempre più ristretto nel quale egli deve essere esperto per poter competere con le altre persone. Lo specialista conosce sempre più cose su sempre meno argomenti e alla fine conosce tutto di niente. (Konrad Lorenz)

– Fondare biblioteche è un po’ come costruire ancora granai pubblici: ammassare riserve contro l’inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire. (Marguerite Yourcenar)

– La ricerca della verità e della conoscenza è una delle più alte attività umane anche se spesso ne menano più vanto quelli che meno vi partecipano. (Albert Einstein)

– Scelgo i miei amici per la loro bellezza, le mie conoscenze per la loro rispettabilità, e miei nemici per la loro intelligenza. (Oscar Wilde)

– Posso calcolare il moto dei corpi celesti, ma non la follia della gente. (Isaac Newton)

– Le persone che sanno poco sono solitamente dei grandi parlatori, mentre gli uomini che sanno molto dicono poco. (Jean Jacques Rousseau)

– Una piccola conoscenza che agisce vale infinitamente di più di una grande conoscenza che è oziosa. (Khalil Gibran)

– L’insegnamento non è solo un freddo passaggio di informazioni, ma è una relazione tra due esseri umani, in cui uno è assetato di conoscenza e l’altro è votato a trasmettere tutto il proprio sapere, umano ed intellettuale. (Rudolf Steiner)

РLo stupore, piuttosto che il dubbio, ̬ la fonte della conoscenza. (Franklin Pierce Adams)

– E’ una superstizione infantile dello spirito umano che la verginità sia considerata una virtù e non la barriera che separa l’ignoranza dalla conoscenza. (Voltaire)

– Per raggiungere la conoscenza aggiungi qualcosa ogni giorno. Per conquistare la saggezza togli qualcosa ogni giorno. (Lao Tzu)

– Ciò che non si possiede né si conosce, non si può dare né insegnare ad altri. (Platone)

– Il dubbio è l’inizio della conoscenza. (Cartesio)

– Sono due i principali ostacoli alla conoscenza delle cose: la vergogna che offusca l’animo, e la paura che, alla vista del pericolo, distoglie dalle imprese. La follia libera da entrambe. Non vergognarsi mai e osare tutto: pochissimi sanno quale messi di vantaggi ne derivi. (Erasmo Da Rotterdam)

– Il pubblico ha un’insaziabile curiosità di conoscere tutto, tranne ciò che vale la pena conoscere. (Oscar Wilde)

– Non dar retta ai tuoi occhi e non credere a quello che vedi. Gli occhi vedono solo ciò che è limitato. Guarda col tuo intelletto, e scopri quello che conosci già, allora imparerai come si vola. (Richard Bach)

– Il comportamento umano scaturisce da tre fonti principali: desiderio, emozione, e conoscenza. (Platone)

Frasi sulla conoscenza

– Non date fede ai vecchi manoscritti, non credete una cosa perché il vostro popolo ci crede o perché ve l’hanno fatto credere dalla vostra infanzia. Ad ogni cosa applicate la vostra ragione; quando l’avrete analizzata, se pensate che sia buona per tutti e per ciascuno, allora credetela, vivetela, e aiutate il vostro prossimo a viverla a sua volta. (Buddha)

РLa strada che porta alla conoscenza ̬ una strada che passa per dei buoni incontri. (Baruch Spinoza)

– Quelli che sognano ad occhi aperti sono a conoscenza di molte cose che sfuggono a chi sogna addormentato. (Edgar Allan Poe)

РMi ̬ sembrata una cosa straordinaria: conoscere la spiegazione di ogni cosa, sapere perch̩ ha inizio, perch̩ finisce, perch̩ ̬. (Socrate)

РLa teoria ̬ quando si sa tutto ma non funziona niente. La pratica ̬ quando tutto funziona ma non si sa il perch̩. In ogni caso si finisce sempre con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perch̩. (Albert Einstein)

– Tutte le cose sono belle in sé, e più belle ancora diventano quando l’uomo le apprende. La conoscenza è vita con le ali. (Khalil Gibran)

– Lo studio è come la luce che illumina la tenebra dell’ignoranza, e la conoscenza che ne risulta è il supremo possesso, perché non potrà esserci tolto neanche dal più abile dei ladri. Lo studio è l’arma che elimina quel nemico che è l’ignoranza. È anche il miglior amico che ci guida attraverso tutti i nostri momenti difficili. (Dalai Lama)

– Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, prendi l’occasione per comprendere. (Pablo Picasso)

– Se il denaro è la tua speranza per l’indipendenza, non ne avrai mai. La sola vera sicurezza che un uomo può avere a questo mondo è una scorta di conoscenza, esperienza e capacità. (Henry Ford)

– Il più grande nemico della conoscenza non è l’ignoranza, è l’illusione della conoscenza. (Daniel J. Boorstin)

– Non smettere di imparare: sia tua cura accrescere ciò che sai. Raramente la sapienza è data dalla vecchiaia. (Catone Il Censore)

– Io considero ogni giorno nel quale non ho fatto una nuova conoscenza come un giorno perso. (Samuel Johnson)

– Costui crede di sapere mentre non sa; io almeno non so, ma non credo di sapere. Ed è proprio per questa piccola differenza che io sembro di essere più sapiente, perché non credo di sapere quello che non so. (Socrate)

РChi conosce gli altri ̬ sapiente. Chi conosce se stesso ̬ illuminato. (Lao Tzu)

– L’uomo si distrugge con la politica senza princìpi, col piacere senza la coscienza, con la ricchezza senza lavoro, con la conoscenza senza carattere, con gli affari senza morale, con la scienza senza umanità, con la fede senza sacrifici. (Mahatma Gandhi)

РCi sono uomini che sanno tutto, peccato che questo ̬ tutto quello che sanno. (Oscar Wilde)

– E’ sapiente solo chi sa di non sapere, non chi s’illude di sapere e ignora così perfino la sua stessa ignoranza. (Socrate)

– Colui che conosce solo il suo proprio lato della questione, ne conosce ben poco. (John Stuart Mill)

– Tu puoi conoscere il nome di un uccello in tutte le lingue del mondo, e quando avrai finito, non saprai assolutamente nulla per quanto riguarda quell’uccello… Allora guardiamo l’uccello e vediamo cosa sta facendo – questo è ciò che conta. Ho imparato molto presto la differenza tra il conoscere il nome di qualcosa e conoscere quel qualcosa. (Richard Phillips Feynman)

Modifica impostazioni privacy