Come eliminare le formiche in modo naturale dal giardino e dalla casa

Esistono tanti metodi naturali per eliminare le fastidiose formiche dal nostro giardino o dalla nostra casa tramite sostanze naturali e accorgimenti molto semplici da attuare.

come combattere le formiche

Togliere le formiche

E’ soprattutto con l’arrivo della primavera che si verifica la fastidiosa ricorrenza del ritorno di alcuni tipi di insetti molto fastidiosi, tra cui le formiche.

Occorre armarsi di una buona dose di pazienza per trovare dei rimedi efficaci, organizzandosi in maniera tale da evitare sostanze tossiche per evitare pericoli per la nostra stessa salute, dei nostri cari o animali domestici.

Le formiche non sono dannose, anzi sono considerate d’importanza vitale per l’ambiente in cui viviamo, hanno tuttavia una tendenza esplorativa spinta all’eccesso che le spinge a prendere possesso anche di un intero ambiente domestico o zone del giardino, si deve per questo fare attenzione e provvedere a mantenere la situazione sotto controllo.

Lo scopo di questo articolo è quello di fornire delle indicazioni per evitare l’utilizzo di spray nocivi per l’uomo, ricorrendo esclusivamente a rimedi che madre natura ci mette a disposizione, anche se spesso non ce ne rendiamo conto.

Per prima cosa, una volta accertata l’effettiva presenza invasiva delle formiche in casa, è necessario trovare il punto preciso di accesso che consente loro di penetrare nella nostra abitazione, tale pertugio di entrata è situato frequentemente nei pressi di porte o finestre, per scovarlo è utile cospargere la zona di borotalco.

Ci si deve rendere conto che la causa per cui le formiche hanno invaso l’ambiente domestico potrebbe essere un segnale d’allarme per una scarsa igiene domestica che ha permesso loro di trovare alcuni residui di cibo da mangiare.

Tra i rimedi naturali per ridurre o eliminare del tutto l’invasione delle formiche vi è quello del succo di limone da distrubuire, mediante un contenitore con spray, vicino a soglie di porte e davanzali, il forte odore emanato in genere si rivela molto utile a far perdere l’orientamento ai fastisiosi animaletti.

Altri rimedi naturali sono costituiti da cannela in polvere e da foglioline di menta, da distribuire come per il metodo precedente.

Il carbonato di calcio è un ulteriore deterrente efficace per vincere la battaglia contro le formiche, è sufficiente distribuire uniformemente la polvere lungo davanzale, porte, angoli e muri, completando il perimetro della stanza da disinfestare.

In alternativa è possibile utilizzare il gesso, altra polvere molto fine non tollerata dalle formiche da distribuire sotto forma di linee fini in modo da formare barriere continue in grado di isolare gli insetti.

Anche i fondi del caffè possono essere utilizzati per allontanare le formiche, comportandosi da buon repellente, così pure l’aceto se sparso nei punti più difficili, in particolare vicino al nido e a ogni luogo di passaggio.

Infine esiste il metodo naturale della trappola costituita dal miele in barattoli, tale prodotto rappresenta un’esca per le formiche che, attirate irrifrenabilmente dal suo odore, entreranno nel barattolo e resterando appiccicate al succulento prodotto di apicoltura.

Per quanto riguarda i rimedi per combattere le formiche presenti in giardino, è consigliabile preparare una miscela a base di bicarbonato di sodio, zucchero a velo e lievito di birra in polvere, da cospargere nei punti critici. Nel dettaglio, lo zucchero a velo le adesca, mentre bicarbonato e lievito di birra le fanno morire.