Cirò Marina: cosa vedere, museo archeologico

Tempio di Apollo Aleo - Cirò marina

Cosa vedere a Cirò Marina, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui il Tempio di Apollo Aleo, il Castello di Carafa, il museo civico archeologico e la spiaggia di Punta Alice.

Turismo Cirò Marina

Situata nei pressi di Punta Alice, sulla costa calabra in provincia di Crotone, Cirò Marina è una località marittima bagnata dal Mare Jonio.

Le origini della cittadina sono molto antiche, come testimoniano alcuni ritrovamenti archeologici in grado di provare la presenza di insediamenti umani nella zona fin dall’età del bronzo.

I resti del tempio di Apollo Aleo, situati dietro il faro di punta Alice, testimoniano l’avvenuto contatto delle popolazioni locali con il popolo greco dei micenei.

Nel tempio, che risale al quinto secolo a.C, furono ritrovati vari oggetti, tra cui vasellame, utensili di uso comune, una statuetta dorata, oltre ad alcuni interessanti resti di una statua di Apollo realizzata in marmo.

Il centro storico di Cirò è situato sulle colline, che s’innalzano procedendo verso l’interno del litorale.

L’antico borgo è circondato da una cinta muraria e comprende il castello dei Carafa, a pianta quadrangolare e risalente al quindicesimo secolo.

Da visitare il piccolo Museo Civico, dove sono conservati oggetti provenienti dagli scavi condotti sul territorio.

Molto apprezzata è la spiaggia Punta Alice con sabbia dal colore dorato e circondata da dune e ulivi.

Cirò è rinomata per la produzione di vini, oltre che per la sardella, prodotto gastronomico tipico e dal gusto piccante, da preparare utilizzando come ingredienti delle alici piccole o, in mancanze, delle sarde, oltre a pepe rosso e finocchio selvatico.