Chat Venezia senza registrazione

Chat senza registrazione a Venezia, conoscere persone nuove e fare amicizia nella città lagunare estesa su oltre cento isolette separate da canali e collegate da ponti.

chat senza registrazione

Venezia

Il Sestiere di San Polo è il sestiere più piccolo e prende il nome dal grande campo e dalla Chiesa dedicata a San Paolo apostolo. Da visitare la Scuola Grande di San Rocco, la Scuola Grande di San Giovanni Evangelista, la Basilica dei Frari o Santa Maria Gloriosa dei Frari, il Campo e la Chiesa San Polo, la Chiesa di San Giacometto, la Chiesa di San Aponal, la Chiesa di San Cassiano, il Palazzo dei Camerlenghi, il Ponte di Rialto, Le Fabbriche Nuove, la Casa del Goldoni.

Il Sestiere Dorsoduro prende il nome dal grande e soleggiato molo delle Zattere, dove approdava trasportato su grandi zatteroni il legname proveniente dal Cadore. Da visitare la Chiesa dei Gesuati, la Chiesa e Squero di San Trovaso, la Chiesa di San Sebastiano, la Chiesa dell’Angelo Raffaele, la Chiesa di San Nicolo’, il Palazzo Zenobio, la Scuola Grande dei Carmini, il Campo Santa Margherita, il Ca’ Rezzonico, il Campo San Barnaba ed il Ponte dei Pugni.

Il Sestiere Castello prende il nome dal castello che vi sorgeva, costruito per difendersi dagli attacchi provenienti dal mare. Qui si trova il grande complesso dell’Arsenale. Da visitare la Cattedrale di San Pietro di Castello, l’Antico Arsenale, la Chiesa di San Francesco della Vigna, la Scuola e Chiesa di San Giorgio dei Greci, la Chiesa di San Zaccaria, la Chiesa di Santa Maria Formosa, il Palazzo Querini Stampalia, la Basilica dei Santi Giovanni e Paolo, il Museo Storico Navale, la Chiesa di San Giovanni in Bragora, la Chiesa della Visitazione o della Pietà.

Il Sestiere Santa Croce, il nome deriva dal Monastero di Santa Croce, demolito nel 1810 e sostituito con i Giardini di Papadopoli. Da visitare la Chiesa di San Nicolò di Tolentino, la Chiesa di San Simeone profeta o San Simeone Grande, la Chiesa dei Santi Simeone e Giuda Apostoli o San Simeone Piccolo, il Campo e Chiesa di San Zuane Degolà, il Fondaco di Turchi, la Chiesa di San Giacomo Dall’Orio, il Palazzo Mocenigo, la Chiesa di San Stae Eustachio, il Ca’ Pesaro, la Chiesa di Santa Maria Mater Domini, il Palazzo Corner della Regina.

Il Sestiere Cannaregio, l’etimologia del nome può derivare da Canal Regio, il canale principale di collegamento con la terraferma, oppure dalla presenza delle grandi estensioni di canneti esistenti in passato. Da visitare la Chiesa di Santa Maria di Nazareth o Dei Carmelitani Scalzi, il Campo e Chiesa di San Geremia, il Palazzo Labia, la Chiesa di San Giobbe, il Ghetto, le Fondamenta degli Ormesini e il Palazzo Mastelli, la Chiesa della Madonna dell’Orto, il Palazzo Vendramin Calergi, il Cà d’oro, l’Oratorio dei Crociferi, la Chiesa di Santa Maria dei Miracoli.

Il sestiere di San Marco, che costituisce il cuore della città, comprende Piazza San Marco, che è l’unica Piazza di Venezia, in quanto gli altri spazi a forma di piazza sono chiamati campi.

La Basilica di San Marco è uno dei simboli più importanti della storia di questa città, fondata nel secolo IX per custodire il corpo dell’evangelista Marco, portato via da Alessandria d’Egitto.

Il Palazzo Ducale, si trova vicino alla Basilica di San Marco ed è il simbolo dell’antica Repubblica, dimora del doge e sede delle magistrature.

Modifica impostazioni privacy