Cervia: cosa vedere, Parco della saline, Casa delle Farfalle

fenicotteri, parco delle saline - Cervia

Cosa vedere a Cervia, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Parco della saline, Terme e Casa delle Farfalle.

Turismo Cervia

Situata in provincia di Ravenna, Cervia è una celebre località balneare della riviera romagnola, collocata a sud rispetto alla foce del fiume Savio e posta alle estremità di una estesa pineta.

In epoca medievale fu un possedimento degli arcivescovi di Ravenna e successivamente dei da Polenta.

Abbandonata per un certo periodo a causa del clima insalubre, conobbe un nuovo sviluppo a partire dalla fine del sedicesimo secolo, quanto venne ricostruita lungo il litorale.

Cervia è famosa per il parco della saline, esteso per una lunghezza di 6 km e una larghezza di 2 km.

Nei pressi delle saline è situato un importate stabilimento termale, rinomato per le particolari proprietà dell’acqua di mare impiegata, proveniente dalle saline, e dei fanghi, usati entrambi per curare le malattie artroreumatiche, ginecologiche e dell’apparato respiratorio.

Vicino al centro si trova il quattrocentesco Santuario della Madonna del Pino, dotato di un notevole portale caratterizzato da decorazioni in cotto.

Nell’interno dell’edificio è custodita la Madonna del Pino, opera realizzata nel quindicesimo secolo da pittori veneti.

La Casa delle Farfalle costituisce un polo importante sul territorio, creato per salvaguardare la biodiversità e incentrato sul mondo degli insetti.

In una grande serra, allestita in modo da ricreare l’ambiente tipico di una foresta tropicale, è possibile ammirare centinaia di farfalle variopinte, provenienti da varie parti del mondo, che vivono e volano liberamente posandosi sui fiori presenti e sulle foglie di alberi e piante equatoriali.

A completamento di questo ecosistema artificiale sono state inserite chiocciole giganti, piante carnivore e fiori esotici.

Di fianco alla serra è collocata la Casa degli Insetti, un settore espositivo dedicato agli invertebrati, dove sono presenti grilli, mantidi, insetti stecco, api, coleotteri e altri inusuali animaletti.

Nel vasto giardino un percorso botanico consente di scoprire piante tipiche della pineta, inoltre, nella serra denominata “Il Bruco”, sono raccolte alcune specie di farfalle locali.

Nei dintorni di Cervia, procedendo verso nord, si trova Milano Marittima, noto centro balneare sorto nei primi anni del 1900, con la rigogliosa pineta che le fa da sfondo.