Bretagna: cosa vedere nella regione della Francia

Cosa vedere in Bretagna, regione della Francia nord-occidentale che occupa l’omonima penisola, protesa tra la Manica e l’Oceano Atlantico, a ovest delle Regioni della Bassa Normandia e dei Paesi della Loira, con capoluogo Rennes.

Costa di granito rosa - Bretagna
Costa di granito rosa - Bretagna

Turismo Bretagna

Il territorio, compreso nel Massiccio Armoricano, presenta un paesaggio lievemente ondulato, addolcito ed eroso dal tempo.

Le coste, varie e molto articolate, si sviluppano formando profonde insenature ed ampie baie protette.

La Bretagna è una terra di antiche tradizioni, ed è stata abitata fin dalla preistoria, come lo testimoniano i preziosi resti archeologici che si trovano sul territorio.

L’affascinante paesaggio dominato dal mare e dal lungo tratto costiero, caratterizzano questa regione che prende il nome dai Bretoni, i quali vi giunsero dalla Britannia nel V sec. a.C..

Questo popolo di ceppo celtico ha conservato una propria identità, e vanta un ricco patrimonio linguistico e culturale, che rende questa regione unica, diversa dal resto della Francia.

Rennes si trova alla confluenza dei fiumi Ille e Vilaine, al centro di vie di comunicazioni naturali.

La città nuova, che si trova in basso rispetto alla città vecchia, fu fondata dai Celti e poi conquistata dai Romani, ricostruita dopo il 1720 a seguito di un incendio che la distrusse quasi totalmente.

Sono sopravvissuti all’incendio, le chiese di Saint-Germain, di Notre-Dame e porta Mordelaise.

Fra i monumenti più significativi di Rennes segnaliamo il Palais du Parlement de Bretagne, di architettura classica, che fu sede del parlamento di Bretagna fino al 1790.

Nel Palazzo dei Musei si possono ammirare belle collezioni di arte bretone ed altre opere.

Saint Malo è una bella città situata sulla costa della Manica, nel punto più interno del golfo omonimo.

In passato è stata uno dei porti più importanti del Regno e ha attraversato periodi di grande prosperità, grazie al controllo dei traffici marittimi effettuati dai corsari che operavano per conto del re, tra il quindicesimo e il sedicesimo secolo.

Le mura fortificate, che circondano il centro storico, si affacciano sulle spiagge esposte alla bassa e alta marea.

All’interno della città vecchia si trova la Cattedrale Saint-Vincent, famosa per le vetrate, mentre per raggiungere la fortezza sull’Ile du Grand Bé, dov’è sepolto lo scrittore del diciassettesimo secolo François-René de Chateaubriand, occorre attendere la bassa marea.

Dinan, che si trova a circa 20 Km da Saint-Malo, è una caratteristica cittadina medievale dove le case antiche si affacciano su stradine strette e acciottolate, al riparo del possente Castello de Dinan.

Carnac è una località che ospita uno dei siti megalitici più antichi di Europa.

I megaliti, chiamati menhir, sono monoliti verticali risalenti al Neolitico.

Disposti in cerchio oppure allineati, il loro significato è ancora incerto.

Nella zona si trovano anche numerose tombe megalitiche, chiamate Dolmen.

Josselin è una cittadina con un grazioso centro storico, dove si trova il Castello omonimo, uno dei più belli della regione, sorto sul fiume Oust agli inizi dell’undicesimo secolo e più volte ricostruito.

Nel suggestivo Golfo di Morbihan si trova la città di Vannes, con il suo artistico e pittoresco centro storico cinto da mura del tredicesimo secolo, dove risalta la bella Cattedrale gotica dedicata a Saint Pierre.