Biglietti da visita: come fare un biglietto professionale

Guida che spiega come fare un biglietto da visita professionale o etichette adesive personalizzati con scelta dello sfondo e formattazione caratteri usando il proprio pc.

biglietti visita

Biglietti da visita

Il modello di biglietto da visita maggiormente usato ai giorni nostri è quello professionale, relativo al lavoro contenente di solito ragione sociale con logo della ditta, nome e cognome con ruolo esercitato, eventuali dati anagrafici comprensivi sempre più spesso di indirizzo di posta elettronica e portale web.

In molti casi è riportato anche il numero di cellulare e, meno frequentemente, una fototessera della persona.

Un comune biglietto da visita è un cartoncino stampato in formato tessera che riporta il nome e il cognome di una persona o la ragione sociale della ditta con l’integrazione di altri dati aggiuntivi come numeri di telefono, indirizzo, email e sito web.

Il biglietto da visita si ritiene che sia stato inventato in Francia nel secolo diciottesimo e si dice che i primi esemplari erano dei piccoli cartoncini scritti a mano riportanti solo il nome e il cognome della persona di riferimento.

In seguito prese vigore l’usanza di aggiungere altri dati e immagini per biglietti da visita, un marchio personale o un logo aziendale.

Numerosi biglietti da visita vengono realizzati, utilizzando un cartoncino di fondo bianco o altro colore nel formato uguale a quello di una carta di credito.

Per creare biglietti da visita è possibile usare uno dei programmi appositi per pc che consenta, dopo la selezione di modelli per biglietti da visita di proprio gradimento, una anteprima della stampa biglietto da visita sullo schermo in modo da evitare errori prima di stampare biglietti da visita in serie con la nostra stampante a colori sulla carta per biglietti da visita accuratamente scelta in un negozio specializzato tra molteplici finiture in grammature diverse.

I biglietti da visita sono spesso integrati o sostituiti da etichette autoadesive che hanno il vantaggio di poter essere attaccate dove fa più comodo per avere subito a portata di mano i dati riportati.

Una etichetta può servire anche come identificazione potendo indicare informazioni varie che possono anche servire a promuovere un immagine di prodotto.

I materiali maggiormente usati per produrre etichette adesive sono la carta e i film plastici che vengono stampati da un lato e resi adesivi dall’altro in modo da diventare autoadesive per semplice asportazione di un foglietto di protezione.