Bazzano: cosa vedere, Rocca dei Bentivoglio, Museo civico, Chiesa Santo Stefano, Piazza Garibaldi

Cosa vedere a Bazzano, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi d’interesse, tra cui la Rocca dei Bentivoglio, il Museo civico, la Chiesa di Santo Stefano e Piazza Garibaldi, con il palazzo del Municipio e l’oratorio di Santa Maria del Suffragio, oltre alla scalinata panoramica dei cento gradini.

Rocca dei Bentivoglio - Bazzano

Turismo Bazzano

Situato in provincia di Bologna, Bazzano è un paese dell’entroterra rientrante nella Comunità Montana della Valle del Samoggia e con un centro storico circondato da mura medievali dotate di tre porte di accesso, tra cui la Torre dell’Orologio.

Guardando il borgo nel contesto del paesaggio, salta subito agli occhi la Rocca dei Bentivoglio, risalente a epoca medievale ma rimaneggiata nel 1473, che fu il luogo di prigionia per Ugo Foscolo nell’anno 1799.

All’interno della fortificazione si trova il Museo Civico “Arsenio Crespellani”, dove sono conservati i reperti archeologici rinvenuti durante gli scavi eseguiti nei dintorni.

L’interno del museo è suddiviso in varie sezioni, tra cui una pre-protostorica, che espone oggetti risalenti all’età della pietra, una dedicata a reperti di epoca romana e tardo antica, e una riguardante medioevo e rinascimento, inoltre sono presenti due sale, la sala dei Ghepardi, che contiene oggetti inquadrati nel periodo compreso tra Risorgimento e Seconda Guerra Mondiale, e la sala delle Ghirlande, dove si trovano reperti attribuiti alla necropoli etrusca di Casalecchio di Reno.

Nelle vicinanze della Rocca dei Bentivoglio è situata la chiesa di Santo Stefano, che è una delle più antiche di Bazzano, contenente al suo interno interessanti dipinti e sculture.

Nell’abside è possibile ammirare il Santo Stefano, opera del 1638 di Simone Cantarini, allievo di Guido Reni, nella prima cappella della navata sinistra si trova invece la Santissima Trinità di Gaetano Gandolfi.

Nella prima cappella della navata destra fanno bella mostra di sè un antico Crocifisso e la scultura di San Luigi Gonzaga, che in epoche passate veniva portata in processione nel giorno della festa del Santo, mentre nella seconda cappella si trova il Transito di San Giuseppe.

Tra gli altri capolavori conservati nel luogo di culto rientrno la Via Crucis e il meraviglioso Compianto su Cristo.

Piazza Garibaldi costituisce il centro di Bazzano, dove si svolge ogni sabato il mercato e su cui si affacciano il palazzo del Municipio e l’oratorio di Santa Maria del Suffragio.

La scalinata panoramica dei cento gradini, che collega il centro storico alla Rocca dei Bentivoglio, inizia dalla statua della Giuditta, situata in piazza Garibaldi.

Da non perdere un giro per la campagna di Bazzano, che offre scenari suggestivi, dove la natura si fonde splendidamente con le notevoli architetture delle ville storiche, tra cui Villa Tanari, Villa del Gandolfo, Villa Giulia, Villa Gessa e Cà del Vento.