Trondheim: cosa vedere nella città della Norvegia

Cosa vedere a Trondheim, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui Cattedrale, Fortezza di Kristiansten e vari musei.

cattedrale nidarosdomen trondheim norvegia
cattedrale nidarosdomen trondheim norvegia

Turismo Trondheim

Città della Norvegia situata sulla sponda meridionale del Trondheimsfjord, alla foce del fiume Nid, Trondheim è derivata da Nidaros, nome medievale che significa “bocca del Nid”.

Fu un’importante meta di pellegrinaggio a partire dall’undicesimo secolo, fino alla riforma luterana del sedicesimo secolo, in quanto fu il luogo di sepoltura di San Olav, il re vichingo che portò il cristianesimo in Norvegia.

La Cattedrale di Nidaros venne costruita, tra il 1070 e il 1300, dove si trovava la tomba del santo.

L’edificio attuale, chiamato in norvegese Nidarosdomen, dopo aver subito distruzioni e ricostruzioni, costituisce uno splendido esempio che unisce lo stile gotico con lo stile romanico presente nelle parti più antiche.

Questo luogo di culto, dove in passato venivano incoronati i re di Norvegia, rappresenta insieme al palazzo Palazzo Arcivescovile, che era la residenza dell’arcivescovo fino alla Riforma del 1537, uno dei monumenti più antichi della città.

Gran parte del tracciato, percorso dai pellegrini medievali per giungere alla Cattedrale, è stato ripristinato e attraversa luoghi di grande valore paesaggistico, ricchi di testimonianze culturali, da percorrere a piedi o sugli sci.

Dal vecchio ponte cittadino Gamle Bybro, soprannominato il Portale della Felicità, è possibile vedere i Bryggen, storici magazzini risalenti al diciottesimo e diciannovesimo secolo, che affacciati sul fiume ricordano il Quartiere Anseatico di Bergen.

Dal Gamle Bybro, attraverso una strada in salita, si raggiunge la Fortezza di Kristiansten, ottimo punto panoramico sulla città.

A circa due chilometri dalla costa è situata l’isola dei Monaci, abitata in passato da monaci benedettini, in seguito divenuta terra di esecuzione capitali, dopo la costruzione, avvenuta nel diciassettesimo secolo, di un forte utilizzato come prigione per un certo periodo.

Questo edificio rappresenta oggi un’attrazione turistica, oltre che un luogo di ritrovo molto popolare tra gli abitanti di Trondheim, raggiungibile, dalla metà di maggio ai primi di settembre, tramite un servizio regolare di traghetti, con partenza da un molo situato vicino al mercato del pesce di Ravnkloa.

A Trondheim si trova la residenza di Stiftsgarden, grandioso edificio in legno del diciottesimo secolo, acquistato dallo Stato norvegese nel diciannovesimo secolo e attualmente usato come residenza ufficiale della famiglia reale a Trondheim.

Nel Palazzo Arcivescovile sono ospitate varie mostre permanenti, riguardanti Ornamenti Reali Norvegesi, Armi, testimoniananze sulla Resistenza, sculture originali con reperti archeologici, provenienti dalla Cattedrale di Nidaros, e la Zecca Arcivescovile.

Il Museo delle tradizioni popolari del Trondelag si sviluppa intorno alle rovine del castello medioevale di re Sverre, posto sulla sommità della collina.

Ringve è il museo nazionale norvegese dedicato alla musica e agli strumenti musicali.

Il museo delle Arti ospita mostre temporanee e una collezione permanente di arte moderna norvegese e danese.

Nordenfjeldske Kunstindustrimuseum è un museo dedicato alle arti decorative, che mostra il meglio dello stile scandinavo.