Assicurazione auto: costo e preventivo personalizzato

Come richiedere un preventivo assicurazione auto personalizzato alle compagnie di assicurazioni on line presenti per ottenere il maggior risparmio sulle coperture rca verso terzi e accessorie.

assicurazioni auto

Assicurazioni auto online economiche

I prezzi delle assicurazioni auto on line sono più economiche rispetto ad una compagnia tradizionale con una notevole percentuale di risparmio dovuta principalmente al canale diretto che si viene a creare con l’utente finale saltando i questo modo i costi di agenzia per assicurazione e polizze auto.

Il servizio erogato è generalmente di ottimo livello con contratti trasparenti che, non prevedendo il rinnovo automatico, lasciano all’assicurato la libertà di scegliere se rinnovare o meno la polizza auto online in base al nuovo costo assicurazione auto proposto nel preventivo polizze auto on line con largo anticipo prima della scadenza unitamente all’attestato di rischio indispensabile per cambiare compagnia di assicurazione.

Definizione di assicurazione auto

Una società di assicurazione, mediante il versamento da parte dell’assicurato di una quota periodica, si assume l’obbligo di risarcimento al verificarsi del sinistro nel rispetto delle norme contrattuali pattuite.

Il premio assicurativo, la quota periodica versata alla compagnia di assicurazione da colui che si assicura contro il rischio di eventi dannosi, ha un costo determinato seguendo un calcolo matematico statistico in grado di stabilire le probabilità che un determinato evento ha di verificarsi.

Assicurazioni auto Europa

Nei paesi dell’Unione Europea e negli Usa è obbligatorio per tutti gli automobilisti assicurare il proprio veicolo rinnovando ogni anno la propria polizza rca, sigla che sta per responsabilita civile auto.

Le assicurazioni rc auto in Europa sono nella maggior parte stipulate con la formula del bonus malus per mezzo della quale, ai fini del calcolo del premio da pagare, viene sezionato il mercato in base alla zona di residenza dell’assicurato, i dati anagrafici, data conseguimento patente, tipo di veicolo assicurato, frequenza e rilevanza degli incidenti.

Il parametro della frequenza e rilevanza degli incidenti influisce sulla classe assegnata all’assicurato che lo fa scendere o salire di posizione a seconda che non abbia causato o sia stato responsabile di incidenti.

Da tener presente che i sinistri incidono ai fini della penalizzazione solo nel caso che all’assicurato venga attribuita una responsabilità maggiore del 50 per cento, rimanendo perà la possibilità di una sommatoria nel caso l’assicurato causi più di un incidente nello stesso anno di osservazione.

Classe di merito assicurazione auto

Nella scala che attribuisce le penalizzazioni o le promozioni ogni posizione è definita classe di merito e contraddistinta da un numero che viene in corrispondenza di ogni scadenza annuale aggiornato al valore inferiore o superiore, decrescendo senza incidenti e crescento in caso di sinistri con responsabilità.

Con l’attestato di rischio, che è un documento che ogni compagnia di assicurazione è obbligata a rilasciare ogni anno alla scadenza del contratto, viene certificato il posizionamento della classe di merito.

Dal momento che ogni compagnia può avere anche una propria scala di classi di assegnazione, la legge prevede una scala di conversione universale, sigla Cu, che prevede 18 classi di merito.

Nell’attestato di rischio deve essere riportato anche il valore di CU a cui corrisponte la scala interna adottata dalla compagnia. Nel caso del cambio di compagnia assicuratrice la nuova, nel calcolo assicurazione on line, terrà conto della classe di merito CU assegnata dalla vecchia compagnia.

Definizione di polizza auto

La polizza rc auto è un documento scritto che dimostra l’esistenza di un contratto di assicurazione.

Le polizze rc auto, che sono obbligatorie, e le polizze per la copertura di rischi diversi, dette accessorie, sono dei contratti tra l’assicurato e la società di assicurazione in cui devono essere indicate le generalità dei contraenti, il tipo e la targa del veicolo, le coperture e i massimali previsti, le eventuali franchigie, l’importo del premio e la durata del contratto.

E’ molto importante che tutte le informazioni fornite siano veritiere in quanto nel caso di dati falsi o errati la compagnia potrebbe avvalersi del diritto di rivalsa per non riconoscere in tutto o in parte la copertura del sinistro, arrivando anche alla richiesta di rimborso della somma eventualmente versata a titolo di risarcimento ai terzi danneggiati.

Tra le principali polizze accessorie con cui può essere integrata la polizza di responsabilità civile auto le più usuali sono la polizza furto-incendio, che è una copertura assicurativa per garantire l’assicurato in caso di furto o incendio dell’automobile.

L’ammontare da versare per l’acquisto di questa copertura aggiuntiva viene calcolato in base al valore commerciale del veicolo assicurato ricavato dalle quotazioni di riviste specialzzate o dalla fattura di acquisto se la vettura è nuova.

Altra polizza facoltativa è la cosiddetta kasko che è una garanzia con la quale la compagnia si assume i rischi che derivano dalla circolazione dell’auto indipendentemente dalla responsabilità del conducente.

Ci sono varie versioni di kasko, dalla più completa che copre qualunque danno causato al proprio veicolo, inclusi gli atti vandalici e le calamità naturali, alla meno costosa che prevede un massimale stabilito contrattualmente che va ad influire sull’importo aggiuntivo da versare.

Le polizze on line o assicurazioni auto internet, per le quali ogni compagnia mette a disposizione degli utenti un sistema guidato per il calcolo di preventivi assicurazioni on line, sono in genere molto convenienti per tutti gli automobilisti escludendo quelli appartenenti alle categorie a rischio tra cui neopatentati o persone residenti in zone con tasso di incidenti elevato.

Preventivi assicurazione auto online

Il preventivo assicurazione on line può essere stampato e in molti casi ferma il prezzo fino alla scadenza della attuale polizza nel caso che a questa manchi ancora qualche mese.

E’ sempre raccomandato leggere bene il contratto di assicurazione rc auto prima di stipulare una nuova polizza con una nuova compagnia assicuratrice.

Carta verde assicurazione auto

Molte compagnie di assicurazione rc auto rilasciano gratuitamente anche la carta verde al momento della stipula del contratto. La carta verde è un documento per estendere la validità della copertura assicurativa anche al di fuori dello stato di residenza. Non è richiesta per viaggi in Andorra, Danimarca, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Cipro, Croazia, Austria, Belgio, Estonia, Finlandia, Francia, Irlanda, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Slovenia, Islanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria.

È invece obbligatoria per circolare in Iran, Israele, Macedonia, Marocco, Moldavia, Albania, Bielorussia, Bulgaria, Bosnia Erzegovina, Romania, Serbia e Montenegro, Tunisia, Turchia, Ucraina. La scadenza del documento coincide con quella della polizza Rc auto di cui fa parte. La Carta verde può essere anche rilasciata, dietro pagamento, da un ufficio di assistenza turistica come quelli presenti alle frontiere tra stati.

Documenti assicurazione auto a bordo

I documenti che è obbligatorio avere sempre a bordo del veicolo sono il certificato di assicurazione e il contrassegno da esporre obbligatoriamente nella parte interna del parabrezza.

L’obbligo di esporre il contrassegno di assicurazione all’interno del parabrezza vale sia in Italia che all’estero, compresi tutti i paesi dell’Unione Europea, per consentire a chiunque di verificare l’esistenza di un contratto di assicurazione del veicolo anche quando esso è lasciato in sosta.

Da sottolineare che il contrassegno va esposto esclusivamente sul parabrezza e non su altre parti della vettura come ad esempio un finestrino laterale creduto erroneamente idoneo da alcuni automobilisti.