Anguilla marinata: come si mangia

Come fare l’anguilla marinata, ricetta per un piatto che si presta a essere servito sia come secondo che come antipasto rustico, dopo averlo lasciato in frigorifero a marinare per due o tre giorni.

anguilla marinata
anguilla marinata

Ingredienti per 4 persone

– 700 g di anguilla

– 3 cucchiai di olio d’oliva

– olio di semi per friggere

– qualche cucchiaio di farina

– 2 spicchi d’aglio

– 2 grosse cipolle

– 2 granelli di pepe

– 3/4 di litro di aceto rosso

– 1 pizzico di peperoncino rosso

– sale

Preparazione anguilla marinata

In una pentola, possibilmente di terracotta, mettere l’aceto rosso, il pepe in grani e gli spicchi d’aglio schiacciati.

Trasferire la pentola su fuoco basso e lasciare sobbollire per almeno mezz’ora.

Strusciare la pelle dell’anguilla con un panno molto ruvido o con l’apposito utensile per squamare i pesci.

Lavare bene l’anguilla, togliere le interiora e le branchie, tagliarla a pezzi lunghi circa quattro centimetri, infarinarli leggermente e farli friggere in una padella di ferro con l’olio bollente.

Dopo averli fatti dorare da ambo le parti, salarli, scolarli su carta assorbente e sistemarli in una terrina.

In una padella con tre cucchiai di olio fare imbiondire dolcemente le cipolle affettate fini, cospargerle con un pò di sale, bagnarle con l’aceto rosso, mescolare e versare il tutto sui pezzi di anguilla.

Lasciarli marinare per due o tre giorni in frigorifero, prima di servirli.