Amelia: cosa vedere nel borgo, mura poligonali, Chiesa San Francesco, Duomo, Palazzo Farrattini

Cosa vedere ad Amelia, itinerario comprendente i principali monumenti e luoghi di interesse, tra cui mura poligonali, Chiesa di San Francesco, Duomo e Palazzo Farrattini.

Porta Romana - Amelia
Porta Romana - Amelia

Turismo Amelia

Situata in magnifica posizione, tra le valli del Tevere e del Nera, Amelia costituisce il principale centro del comprensorio dell’Amerino.

Fu la popolazione degli Umbri a fondarla, successivamente divenne città etrusca e più tardi municipio romano.

In epoca medievale divenne comune e nel quattordicesimo secolo dominio della Chiesa.

Notevole testimonianza del passato di Amelia sono i tratti delle mura poligonali, risalenti al sesto e quinto secolo a.C., su cui si inserirono quelle romane e quelle medievali, che si sviluppano per oltre due chilometri, circondando tutto l’abitato.

Porta Romana è la principale delle quattro porte che permettono l´accesso al centro storico.

Della chiesa di San Francesco, risalente al tredicesimo secolo, è rimasta solo la facciata come testimonianza della costruzione originaria, comprendente un portale gotico e un bel rosone, mentre nell’interno barocco si trovano alcuni monumenti funebri quattrocenteschi e cinquecenteschi.

Nell’interno del Duomo, costruzione romanica rielaborata nel 1640, sono conservate opere del sedicesimo secolo eseguite dal Pomarancio.

Accanto alla cattedrale si innalza l’imponente campanile romanico dell’undicesimo secolo.

Altri monumenti degni di nota sono il palazzo Farrattini, eretto su progetto di Antonio da Sangallo il Giovane, il cinquecentesco Palazzo Petrignani con affreschi degli Zuccari, la trecentesca chiesa di Sant’Agostino, avente portale ogivale, oltre a rosone e chiostro rinascimentale, e il palazzo comunale, dove sono esposti reperti archeologici, oltre a resti architettonici di epoca medievale e a due notevoli tavole di Pier Matteo d’Amelia.

Tra le escursioni consigliate rientra quella a Lugnano di Teverina, suggestivo borgo medievale situato a 11 km, dove si trova la chiesa di Santa Maria Assunta, che rappresenta uno dei migliori esempi di chiese romaniche umbre.

Dritte del giorno