2 giugno: santo del giorno

Il Santo del giorno 2 giugno è Santi Marcellino, Pietro ed Erasmo, quale onomastico si festeggia e altri santi che si celebrano in questa data.

Santi Marcellino, Pietro ed Erasmo 2 giugno

Santi Marcellino, Pietro ed Erasmo

Morti a Roma nel 304, Marcellino e Pietro, che in vita erano rispettivamente un presbitero e un esorcista, sono venerati come santi dalla Chiesa cattolica e da quella ortodossa come martiri, per essere stati torturati e uccisi al tempo delle persecuzioni di Diocleziano.

Papa Siricio fece costruire una basilica nello stesso luogo dove erano stati sepolti, chiamata Basilica dei Santi Marcellino e Pietro.

Le loro reliquie furono spedite in Francia da papa Gregorio IV e vennero poi traslate da Eginardo, che era consigliere di Carlo Magno, presso l’abbazia di Seligenstadt sul Meno a Magonza.

Un piccolo frammento osseo di San Marcellino si trova nella chiesa dei San Giovanni Battista a Monteodorisio.

I Santi Marcellino e Pietro erano molto popolari già nei primi secoli del cristianesimo, a tal punto che i loro nomi si trovano menzionati in un’antica preghiera eucaristica risalente al pontificato di papa Vigilio, svoltosi tra il 537 e il 555.

Altri santi e celebrazioni del 2 giugno

  • Sant’Erasmo di Formia
  • Vescovo e martire

  • Sant’Eugenio I
  • Papa

  • San Guido (Wido) d’Acqui
  • Vescovo

  • San Niceforo
  • Patriarca di Costantinopoli

  • San Nicola il Pellegrino
  • Santi Potino, Blandina e compagni
  • Martiri di Lione

  • Beato Sadoc e 48 compagni
  • Martiri domenicani

  • San Domenico Ninh
  • Santo